UE: Regioni su Comunitaria 2007 e Agenda territoriale

lunedì 26 febbraio 2007


(regioni.it)) La Conferenza delle Regioni ha espresso un parere favorevole al disegno di legge comunitaria 2007 nella riunione della Conferenza Stato-Regioni del 22 febbraio (cfr. regioni.it n.879).

Il Presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani ha espresso soddisfazione per il lavoro svolto e per gli esiti del confronto con il Governo. “Abbiamo ribadito – ha spiegato Errani – la necessità del massimo raccordo possibile con il Governo nella fase di attuazione e recepimento delle normative comunitarie. Solo in questo modo sarà possibile adeguare rapidamente l’ordinamento italiano a quello comunitario. Un obiettivo che si può perseguire con maggiore efficacia proprio avvalendosi del contributo delle Regioni nelle materie di loro competenza. La fase di recepimento non può prescindere, infatti, da un’attenta e condivisa partecipazione alla fase di formazione della normativa comunitaria”.

“Ci sono temi sui quali – ha dichiarato Mercedes Bresso, Coordinatrice della Commissione Affari comunitari e internazionali per la stessa Conferenza delle Regioni (Presidente Regione Piemonte) - la posizione italiana non può prescindere dal decisivo contributo che i governi del territorio possono offrire. Ed un esempio è fornito proprio da un altro documento che ieri la Conferenza delle Regioni ha consegnato al Governo e che è relativo all’Agenda territoriale dell’Unione europea, il documento strategico che i Ministri della UE approveranno a Lipsia il prossimo mese di maggio. L’Agenda – ha aggiunto Mercedes Bresso - costituirà l’orientamento strategico per le politiche di sviluppo territoriale e le nuove forme di governance, in un contesto di equilibrio tra aree urbane e aree rurali e in un’ottica di sviluppo ecologicamente sostenibile”.

Il parere della Conferenza delle Regioni sul ddl comunitaria 2007 e il documento, approvato dalla Conferenza delle Regioni, sull’Agenda territoriale UE sono stati pubblicati nella sezione “conferenze” del sito www.regioni.it .

I link:

http://www.regioni.it/mhonarc/details_confpres.aspx?id=120767

http://www.regioni.it/mhonarc/details_confpres.aspx?id=120764

(red/23.02.07)