Caveri: referendum per Trattato UE

mercoledì 20 giugno 2007


Caveri: referendum per Trattato UE

(regioni.it) Per la maggior parte dei cittadini europei la prossima fase dell'integrazione dell'Unione Europea dovrebbe essere oggetto di referendum. Da un sondaggio Ft-Harris emerge che, secondo il 75 per cento degli spagnoli, il 71 per cento dei tedeschi, il 68 per cento degli italiani ed il 64 per cento dei francesi, i cittadini dovrebbero essere consultati in merito agli sviluppi del trattato costituzionale. ( Financial Times )

''Tanto piu' il Trattato Ue sapra' riconoscere e valorizzare gli elementi di ricchezza e diversita' dei popoli e dei territori d'Europa, tanto piu' il rischio di una seconda bocciatura sara' scongiurato''. Luciano Caveri, presidente della Regione autonoma Valle d'Aosta e membro del Comitato delle regioni europee, ha commentato cosi' gli esiti di questosondaggio del Financial Time.

Per Caveri, inoltre, ''il nuovo Trattato Ue dovrebbe essere sottoposto ad un referendum davvero 'europeo', che si svolga nello stesso giorno in tutta Europa e i cui esiti siano calcolati su un unico quorum, non frammentati stato per stato''.

''Nel nuovo Trattato - ha precisato Caveri - mi aspetto di trovare un posto di rilievo per la montagna europea e per le minoranze linguistiche e che sia riconosciuto un ruolo di maggiore peso ai nuovi veri attori delle politiche comunitarie, le regioni d'Europa''.

 

(red/19.06.07)

 

 

 N. 953 - 19 Giugno 2007