Settembre, tempo di funghi e la Liguria informa

mercoledì 6 settembre 2006


Settembre, tempo di funghi e la Liguria informa

(regioni.it) La stagione dei funghi invoglia molte persone ad andar per boschi. Purtroppo la maggior parte sono raccoglitori occasionali e poiché gli avvelenamenti da funghi possono avere anche esiti letali, la regione Liguria si è attivata – come informa newsliguria - per prevenire questi possibili eventi. “È vivamente sconsigliato fidarsi di presunti esperti (contadini del posto, altri raccoglitori incontrati nei boschi, parenti ed amici...) ma, per la propria sicurezza – si legge sul portale della Regione - è indispensabile rivolgersi agli ispettori micologici.

Nella sezione controllo dei funghi è possibile consultare la delibera della Giunta Regionale 878 del 2003 che definisce il campo di applicazione della normativa nazionale e regionale sul controllo dei funghi destinati alla commercializzazione o alla somministrazione. Per chi ama i funghi ma non conosce abbastanza le diverse specie, l'unità operativa igiene degli alimenti e della nutrizione dell'ASL3 genovese ha curato un pratico manuale on line in cui vengono descritti ampiamente i funghi velenosi e quelli commestibili, con evidenza su quelli che vengono più spesso scambiati con le specie abitualmente raccolte e consumate in Liguria. Con un linguaggio semplice e comprensibile le pagine del manuale saranno un ottima guida nell'andar per funghi. L'unità operativa igiene alimenti e nutrizione dell'ASL2 savonese ha attivato la pronta disponibilità degli esperti micologi in supporto ai servizi di pronto soccorso degli ospedali della provincia in caso di sospetta intossicazione da funghi L'ispettorato micologico dell'ASL2 rilascia i certificati di idoneità alla vendita dei funghi freschi spontanei e dei funghi secchi sfusi, obbligatorio per gli esercenti che commercializzano o somministrano funghi non confezionati.

Anche il Centro micologico dell'ASL1 imperiese offre la possibilità di effettuare controlli dei funghi raccolti, o avuti in regalo, gratuitamente. Nelle pagine del sito si possono trovare gli orari per effettuare i controlli e le informazioni per partecipare ai corsi per il riconoscimento dei funghi commestibili per conmmerciani e somministratori.

Il Dipartimento di Prevenzione - Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell'ASL4 chiavarese garantisce ai cittadini il controllo dei funghi raccolti e offre tante utili informazioni.
Così come l'Ispettorato micologico dell'ASL5 spezzino che garantisce a privati e commercianti di certificare la commestibilità dei funghi raccolti.  Altri utili consigli su: Liguriainformanziani.it

(red/05.09.06)

 

N. 778 - 05 Settembre 2006