Agricoltura: No E-R, non si puo' fare piano unico Regioni

sabato 7 settembre 2013



ZCZC2844/SXR
OBO81399
R ECO S57 QBXJ

(V. 'Agricoltura: Regioni Nord chiedono unico...' delle 10.17)
(ANSA) - BOLOGNA, 7 SET - ''Devo contraddire l'assessore del
Piemonte Claudio Sacchetto: le Regioni del nord non chiedono un
unico Piano di Sviluppo Rurale (Psr)''. Cosi' l'assessore
all'Agricoltura dell'Emilia-Romagna, Tiberio Rabboni, risponde
alle dichiarazioni del collega piemontese Sacchetto.
''I regolamenti europei - spiega Rabboni - non consentono di
realizzare Psr per aggregazioni di Regioni, prevedono unicamente
programmi regionali o nazionali. E l'Emilia-Romagna, che fa
parte del nord del Paese, e' contraria ai programmi nazionali e
interregionali''.
''Trovo molto singolare - e' la stoccata politica di Rabboni
(Pd) - che i leghisti campioni di federalismo regionale
diventino alfieri di un neo centralismo del nord Italia.
Probabilmente si tratta solo di una boutade politico-elettorale,
ma la realta' e' che non si puo' fare, che non e' nell'interesse
dell'agricoltura delle nostre regioni e che vogliamo continuare
ad esercitare le nostre prerogative costituzionali, che
attribuiscono alle Regioni la piena potesta' sull'agricoltura''.
''Dobbiamo sostenere il mondo agricolo nella sua crescita,
senza divagazioni ideologiche - conclude Rabboni - collaborando
tra Regioni ogni qual volta sia possibile, ma senza ricorrere a
strani espedienti''. (ANSA).

SE-COM
07-SET-13 15:17 NNN