Agricoltura: Regioni Nord chiedono unico Programma Sviluppo

sabato 7 settembre 2013



ZCZC0782/SXR
OTO78844
R ECO S41 QBXV

(ANSA) - TORINO, 7 SET - Rinascimento agricolo: le Regioni
del Nord chiedono un unico Programma di Sviluppo Rurale. Cosi'
l'assessore all'agricoltura del Piemonte, Claudio Sacchetto, ha
riassunto l'incontro organizzato a Mantova da Confagricoltura.
L'evento ha richiamato alla Millenaria di Gonzaga gli assessori
all'Agricoltura di Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte e Veneto
e il consigliere regionale nonche' presidente del Consiglio
regionale del Friuli Venezia Giulia Franco Iacop.
E' emersa - sottolinea Sacchetto - una linea comune:
difendere l'agricoltura intensiva e produttiva del nord Italia,
pensare a meccanismi di ''regionalizzazione'' da adottare
nell'applicazione della Pac per premiare le imprese piu'
competitive, redigere un unico Programma di Sviluppo Rurale per
Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte, Veneto e Friuli Venezia
Giulia.
Secondo Sacchetto, ''la definizione di una nuova
programmazione dello sviluppo rurale deve iniziare da una
constatazione non piacevole sugli ultimi anni: il bilancio del
Psr 2007/2013 non e' certo positivo, non e' possibile che
dall'inizio dell'iter all'erogazione finale delle risorse
trascorrano degli anni. Il sistema attuale inoltre non presenta
margini di elasticita' e il numero delle misure e' troppo
elevato''.(ANSA).

BAN
07-SET-13 10:16 NNN