+T -T


Agricoltura: Oliverio, abbiamo realizzato risultati importanti

martedì 13 febbraio 2018


ZCZC7696/SXR
OCZ14005_SXR_QBXU
R ECO S45 QBXU

(v. "Agricoltura: Giansanti (Confagri), serve..." delle 18:05)
   (ANSA) - CATANZARO, 13 FEB - "Abbiamo messo in atto programmi
rispondenti alle esigenze di crescita del mondo agricolo. In
questi anni abbiamo realizzato risultati importanti in un quadro
di sviluppo e di risultati significativi sul piano nazionale".
Lo ha detto il presidente della Regione, Mario Oliverio,
intervenendo a Catanzaro alla cerimonia d'inaugurazione della
nuova sede provinciale di Confagricoltura.
   "Abbiamo registrato una crescita - ha aggiunto Oliverio -
soprattutto sui mercati internazionali. Nell'ultimo anno abbiamo
ottenuto un incremento dell'export dell'8% in cui la componente
agroalimentare ha avuto un peso e un ruolo fondamentali. C'è un
percorso in cui le imprese stanno realizzando risultati
significativi".
   Secondo il presidente della Regione, "il settore
agroalimentare in Calabria si pone come comparto importante sul
quale stiamo investendo e continueremo ad investire. Le risorse
del Psr sono volte a questo, così come l'istituzione della Zona
economica speciale, che ha come sistema prioritario proprio
quello agroalimentare". (ANSA).

     YVH-DED/FLC
13-FEB-18 18:08 NNN


ZCZC7607/SXR
OCZ14985_SXR_QBXU
R ECO S45 QBXU
Agricoltura:Giansanti (Confagri), serve piano programmazione
Prossimo Governo dovrà fare ciò che non é stato fatto in 40 anni
   (ANSA) - CATANZARO, 13 FEB - "Il prossimo Governo dovrà fare
quello che nessuno dei Governi degli ultimi 40 anni ha fatto: un
piano di programmazione per l'agricoltura italiana, un 'piano
verde'". Lo ha detto il presidente di Confagricoltura,
Massimiliano Giansanti, parlando con i giornalisti a Catanzaro a
margine dell'inaugurazione della nuova sede provinciale
dell'organizzazione.
   "Oggi - ha aggiunto Giansanti - abbiamo la necessità di
sapere dove vogliamo portare l'agricoltura italiana. Ô finita
l'epoca dell'improvvisazione, del 'chilometro zero' e del
'piccolo è bello'. I mercati oggi sono globali. I nostri
prodotti, come le clementine calabresi, vanno in giro per il
mondo e per farlo devono essere competitivi. Occorre rimuovere
tutti gli ostacoli che trovano gli imprenditori,
infrastrutturali, fiscali o previdenziali. Noi siamo
imprenditori che operano in tutto il mondo. Per questo dobbiamo
essere veloci, smart ma soprattutto competitivi". (ANSA).

     YVH-DED/FLC
13-FEB-18 18:05 NNN