Energia: via col vento

giovedì 29 marzo 2007


Energia: via col vento

(regioni.it) Via col vento per l’energia. Ma sull’energia eolica servono ''piani razionali''. Lo sostiene il ministro dell' Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, che ha ricordato come l'energia sia competenza delle Regioni ''quindi - ha detto - credo sia utile che le Regioni facciano attenzione a piani razionali perche' l'eolico selvaggio, senza criterio, crea problemi''. ''Pero' in questa fase - ha proseguito Pecoraro - rischiamo di partire con un'iniziativa che dovrebbe essere votata in Parlamento e si rischia di arrivare troppo tardi''. Quindi '''facciamo in modo che, nelle singole Regioni, ci sia un'attivita' seria, come molte hanno fatto, di rivisitazione in modo di fare dei programmi fatti bene'', ha aggiunto il ministro. ''L'appello e' giusto - ha spiegato - lo strumento va studiato con attenzione e in ogni caso sarebbe uno strumento del Parlamento e non del Governo''.

E sempre in merito alle opere da realizzare sul territorio, il ministro ha sottolineato come, al di la' di cio' che si crede ''il territorio italiano non e' tutto vincolato''. E' possibile realizzare le opere ''a patto che si parta da progetti fatti bene. Se la progettazione fin dall'inizio e' scadente, i risultati sono penosi''. Con un buon progetto localizzato in aree idonee e' facile avere le autorizzazioni.

Il ministro chiede anche maggior coinvolgimento delle Regioni con l'introduzione di ''micro-target'' e ''target premiali''. Ma anche il coinvolgimento delle aziende. 

 (red/27.03.07)

 

 N. 900 - 27 Marzo 2007