[varie agenzie di stampa] CAMERA: DISCUSSIONE DECRETO RIFIUTI

martedì 24 giugno 2008


[varie agenzie di stampa] -

 


FOCUS/PARLAMENTO. CAMERA: IN AULA VOTO SUI RIFIUTI E DL FISCALE
ZCZC
DIR0017 3 POL  0 RR1 / DIR 

FOCUS/PARLAMENTO. CAMERA: IN AULA VOTO SUI RIFIUTI E DL FISCALE
MERCOLEDÌ QUESTION TIME POI RIORDINO RUOLO MAGISTRATURA ONORARIA

(DIRE) Roma, 24 giu. - Oggi l'Aula di Montecitorio vota il
decreto con cui il governo intende affrontare l'emergenza dei
rifiuti in Campania. Dopo il dibattito della settimana scorsa, a
tratti acceso, con la maggioranza che e' andata sotto due volte
durante le votazioni degli emendamenti, oggi il decreto, che
scade il 22 luglio, sara' votato.
   Per il resto della settimana la Camera e' chiamata a
convertire in legge il decreto che contiene misure urgenti per
salvaguardare il potere di acquisto delle famiglie, che scade il
27 luglio e deve essere inviato al Senato.
   In programma, infine, il decreto che riordina ruolo e funzioni
della magistratura onoraria (scadenza: 29 luglio) e la proposta
dell'istituzione di una Commissione parlamentare d'inchiesta sul
fenomeno mafia, se sara' trasmessa dal Senato ed esaminata in
commissione.
   Mercoledi' alle 15 sono fissate le interrogazioni a risposta
immediata, il tradizionale question time.

  (Tar/ Dire)
08:59 24-06-08

NNNN
FOCUS/PARLAMENTO. CAMERA, ITER DELLE LEGGI IN COMMISSIONE
ZCZC
DIR0018 3 POL  0 RR1 / DIR 

FOCUS/PARLAMENTO. CAMERA, ITER DELLE LEGGI IN COMMISSIONE


(DIRE) Roma, 24 giu. - Nelle commissioni alla Camera, oltre ai
provvedimenti di settore, diverse le audizioni di ministri sul
programma di governo.
   Ecco, nel dettaglio, la situazione.

COMMISSIONE AFFARI COSTITUZIONALI
   In commissione Affari costituzionali, dopo le misure
straordinarie per l'emergenza rifiuti in Campania e il dl fiscale
(Disposizioni urgenti per salvaguardare il potere di acquisto
delle famiglie) si discute delle disposizioni urgenti per il
riordino del ruolo della magistratura onoraria (relatore Anna
Maria Bernini). La commissione, in sede referente, affronta poi
l'adeguamento delle strutture di governo in applicazione della
legge 244 del 24 dicembre 2007. La prima commissione sara' poi
chiamata ad esaminare una serie di schemi di decreto legislativo
in materia di ricongiungimento familiare (relatore Isabella
Bertolini), di riconoscimento dello status di rifugiato (relatore
Jola Santelli)e di libera circolazione dei cittadini comunitari.

COMMISSIONE GIUSTIZIA
   In commissione Giustizia da oggi a giovedi' le disposizioni in
materia di violenza sessuale (relatore Carolina Lussana) e
l'introduzione nell'ordinamento del delitto di molestie
insistenti, il cosiddetto stalking (relatore Giulia
Bongiorno).(SEGUE)

  (Tar/ Dire)
09:00 24-06-08

NNNN
FOCUS/PARLAMENTO. CAMERA, ITER DELLE LEGGI IN COMMISSIONE -2-
ZCZC
DIR0019 3 POL  0 RR1 / DIR 

FOCUS/PARLAMENTO. CAMERA, ITER DELLE LEGGI IN COMMISSIONE -2-


(DIRE) Roma, 24 giu. - Infine sempre alla GIUSTIZIA le
disposizioni in materia di pedofilia (relatore Angela Napoli).

COMMISSIONE ESTERI

   Nella commissione Esteri domani alle 15 in programma
interrogazioni a risposta immediata su questioni riguardanti il
ministero degli Affari Esteri e poi risoluzioni del Parlamento
europeo sulla situazione in Birmania.

COMMISSIONE DIFESA

   In commissione Difesa di Camera e Senato giovedi' alle 15 a
Palazzo Madama continua l'audizione del ministro della Difesa
Ignazio La Russa sulle linee programmatiche del suo dicastero.

COMMISSIONE BILANCIO

   In commissione Bilancio oggi il decreto rifiuti in Campania.
Poi sul tavolo ci saranno il dl fiscale, la riforma della
magistratura ordinaria. (SEGUE)

  (Tar/ Dire)
09:00 24-06-08

NNNN
ZCZC0092/SXA
WPP20114
R POL S0A QBXB
RIFIUTI:DL;INTESA SU'PRESTITO'CAMPANIA,FORSE OK IN MATTINATA
RESTA NODO CIP6 PER TERMOVALORIZZATORE SALERNO
   (ANSA) - ROMA, 24 GIU - Intesa tra Pdl e Lega sulla questione
della copertura del decreto sui rifiuti in Campania in
discussione in Aula alla Camera. Questa mattina alla riunione
del comitato dei nove della commissione Ambiente e' stato
confermato l'accordo che prevede il via libera a un emendamento
della commissione all'articolo 17 che prevede che le regioni per
le quali e' stato dichiarato lo Stato di emergenza,
'restituiscano' (in forma di mancati trasferimenti) parte dei
soldi spesi per risolvere l'emergenza rifiuti. Le modalita' di
questa 'riscossione' saranno definite con un decreto del Tesoro.
   ''C'e' l'accordo'', fa sapere il relatore del provvedimento,
Agostino Ghiglia. ''Tutto a posto'', conferma il capogruppo
della Lega in commissione, Guido Dussin.
   Resta ancora aperto, pero' il capitolo dei contributi europei
Cip6, in particolare per quanto riguarda il termovalorizzatore
di Salerno, per il quale e' gia' stata fatta la gara di appalto.
   L'esame del testo in Aula verra' quindi completato
stamattina, ma sul nodo dei Cip6 sara' necessaria una breve
nuova riunione del comitato dei nove. Nonostante questo il
relatore e' ottimista: ''contiamo di chiudere tutto, comprese le
dichiarazioni di voto e il voto finale - spiega Ghiglia - entro
le due circa. Al massimo poco dopo le tre''. Dopo il dl sui
rifiuti e' all'ordine del giorno dell'Aula il decreto fiscale,
contenente le misure sull'Ici, sul quale il governo sarebbe
intenzionato a porre la questione di fiducia.(ANSA).

     KTV
24-GIU-08 11:43 NNN
ZCZC
AGI2149 3 POL 0 R01 /

RIFIUTI: LEGA RITIRA EMENDAMENTO, ACCORDO CON PDL =
(AGI) - Roma, 24 giu. - La Lega ha ritirato in aula alla Camera
l'emendamento all'articolo 17 sul dl rifiuti sulla copertura
finanziaria del decreto stesso. Su questo c'e' stata una intesa
tra Carroccio e Pdl. L'intesa prevede che le regioni in cui
c'e' emergenza rifiuti 'coprano' con un mancato trasferimento
di fondi le spese per lo smaltimento. In attesa di una nuova
formulazione che recepisca l'accordo l'esame dell'articolo 17
e' stato accantonato. L'opposizione chiede invece una
sospensione dei lavori d'aula. (AGI) 
 Ted
241155 GIU 08

NNNN
RIFIUTI. CONTINUANO MALUMORI PER I CIP6, ORA IL NODO E' SALERNO
ZCZC
DIR0140 3 AMB  0 RR1 / DIR 

RIFIUTI. CONTINUANO MALUMORI PER I CIP6, ORA IL NODO E' SALERNO


(DIRE) Roma, 24 giu. - I soldi per bruciare i rifiuti nei
termovalorizzatori, i Cip6, sono ancora argomento di tensione
all'interno del decreto sull'emergenza rifiuti in Campania: il
Comitato dei nove della commissione Ambiente alla Camera dopo la
riunione di questa mattina li ha rimessi in discussione.
   Il punto questa volta riguarda il termovalorizzatore di
Salerno per cui dovrebbero esserci gli stessi soldi, sotto forma
di Cip6, che vanno al termovalorizzatore di Acerra, ormai da
tempo 'quasi pronto'. Un emendamento, pero', gia' votato prevede
che i Cip6 vadano soltanto per la quota organica da bruciare e
non per l'intera quota destinata ai termovalorizzatori. La
modifica in questo senso riguarderebbe Salerno. 
   La discussione invece non tocca il termovalorizzatore di Santa
Maria La Fossa e quello di Napoli ancora in fase progettuale.


  (Tot/ Dire)
12:08 24-06-08

NNNN
ZCZC
ASC0065 1 POL 0 R01 / LK XX ! 1 X

RIFIUTI: IN CORSO ALLA CAMERA DISCUSSIONE DECRETO =
(ASCA) - Roma, 24 - Prosegue alla Camera, da questa mattina,
l'esame del decreto legge sull'emergenza rifiuti in Campania.
Sono 25 gli ordini del giorno che verranno esaminati prima
che il testo giunga al Senato martedi' 8 luglio.
res/cam/ss
241256 GIU 08 

NNNN
RIFIUTI. FINI BACCHETTA ANCORA MAGGIORANZA, OGGI TOCCA A RAMPELLI
ZCZC
DIR0185 3 POL  0 RR1 / DIR 

RIFIUTI. FINI BACCHETTA ANCORA MAGGIORANZA, OGGI TOCCA A RAMPELLI


(DIRE) Roma, 24 giu. - Il presidente della Camera, Gianfranco
Fini, bacchetta ancora la maggioranza: oggi e' toccato a Fabio
Rampelli di An-Pdl. "Onorevole Rampelli- ha detto Fini- la prego
di non disturbare il sottosegretario", e ha poi invitato il
deputato del Pdl a tornare alla sua postazione.
   Non e' la prima volta che questo accade, il presidente della
Camera era gia' intervenuto per garantire un comportamento dei
deputati in aula adeguato al contesto. Il primo a essere
richiamato da Fini e' stato il ministro per le Politiche Ue,
Andrea Ronchi e di li' in poi tanti altri: ma sempre della
maggioranza.

  (Tot/ Dire)
13:01 24-06-08

NNNN
ZCZC
ASC0079 1 POL 0 R01 / LK XX ! 1 X

RIFIUTI: SOSPESA DISCUSSIONE DL ALLA CAMERA, LAVORI RIPRENDONO ALLE 15 =
(ASCA) - Roma, 24 giu - Su richiesta di Agostino Ghiglia
(Pdl), relatore del decreto sull'emergenza rifiuti in
Campania, la cui discussione e' in corso alla Camera, la
seduta e' stata sospesa. Il Comitato dei nove deve infatti
esaminare i subemendamenti relativi alla copertura
finanziaria del dl. I lavori riprenderanno alle 15.
res/cam/bra
241330 GIU 08 

NNNN
ZCZC0392/SXR
YAQ13051
R CRO S43 QBXA
RIFIUTI: 36 DENUNCE PER SMALTIMENTO PRODOTTI FERROSI

   (ANSA) - PESCARA, 24 GIU - Trentasei persone residenti nel
Pescarese sono state denunciate dal Corpo Forestale nell'ambito
dell'indagine ''Iron'' sulla raccolta e lo smaltimento di
rifiuti ferrosi. Si tratta di 33 rumeni, accusati di raccolta e
trasporto dei rifiuti in assenza di autorizzazione, e di tre
imprenditori, accusati di recupero di rifiuti prodotti da terzi
in difformita' alle prescrizioni autorizzative.
   Secondo l'accusa, i rumeni raccoglievano in siti abbandonati,
in isole ecologiche materiale ferroso anche di un certo pregio,
lo caricavano nei propri camion e poi, senza alcuna
autorizzazione e iscrizione alla Camera di Commercio, lo
vendevano in tre grossi centri di recepimento di questo
materiale, uno a Chieti e due a Montesilvano (Pescara).
   Una delle tre ditte era gia' stata controllata dai
carabinieri del Noe qualche mese fa. I rumeni, a fronte delle
consegne, ricevevano attestazioni di conferimenti occasionali,
ma non era cosi'.
   In totale, secondo quanto riferito dal comandante provinciale
del Corpo Forestale, Guido Conti, sono 7.000 le tonnellate di
materiale ferroso commercializzato illegalmente. I conferimenti
accertati ammontano invece a circa 12 mila in un arco di 7-8
mesi. (ANSA).

     Y1M-AND/RST
24-GIU-08 13:07 NNN


ZCZC0175/SXA
YBX12583
U CRO S0A S41 QBXO
RIFIUTI: INCONTRO DIMAS-BERTOLASO, DECRETO SECONDO NORME UE

   (ANSA) - BRUXELLES, 24 GIU - L'incontro tra il commissario Ue
all'ambiente Stavros Dimas e il sottosegretario con delega ai
rifiuti Guido Bertolaso  ha sancito di nuovo la stretta
collaborazione tra governo italiano e Commissione per trovare
una soluzione alla situazione dei rifiuti in Campania.
   ''Il decreto legge sui rifiuti accoglie le modifiche
richieste dalla Commissione'', ha spiegato Bertolaso
sottolineando l'importanza ''dell'assistenza, della guida e
della collaborazione della Commissione''.
   Dimas si e' detto sicuro che sara' trovata ''una soluzione''
al problema. ''Abbiamo avuto vari incontri e sono state emendate
alcune misure che avevano destato preoccupazioni'', ha affermato
il commissario sottolineando che ''nessuno vuole creare un
problema ambientale risolvendone un altro''.   (ANSA).

     PUC
24-GIU-08 13:01 NNN
ZCZC0237/SXA
WIN20174
R CRO S0A S41 QBXO
RIFIUTI: INCONTRO DIMAS-BERTOLASO, DECRETO SECONDO NORME UE (2)

   (ANSA) - BRUXELLES, 24 GIU - ''Siamo determinati a risolvere 
questa emergenza e lo faremo nei tempi che sono indicati dal
decreto legge'', ha ribadito Bertolaso nell'incontro con i
giornalisti a Bruxelles, a fianco del commissario all'ambiente
Ue Stavros Dimas.
   ''Il dialogo con la Commissione e' estremamente costruttivo e
oggi pomeriggio alla Camera verra' auspicabilmente approvato il
testo che poi passera' al Senato, che contiene tutte le
modifiche che sono state richieste dalla Commissione'' perche' 
''noi vogliamo contare sull'assistenza, sulla guida e sulla
collaborazione'' dell'esecutivo Ue.
   Bertolaso, rispondendo alle domande di un giornalista,  ha
quindi difeso l'utilizzo dell'esercito in Campania:''Le forze
armate rappresentano una garanzia in una regione che ha molto
sofferto, che ha molti problemi''.(ANSA).

     PUC
24-GIU-08 14:00 NNN


ZCZC
ADN0582 3 POL 0 ADN POL NAZ

      RIFIUTI: PER BERTOLASO E' LOTTA CONTRO IL TEMPO =
      SARO' COSTRETTO AD AGIRE SENZA COSULTAZIONI

      Bruxelles, 24 giu. - (Adnkronos/Aki)- "In certi casi potrebbe
anche accadere che io mi dovro' trovare costretto ad agire anche al di
la' di quelle che sono le procedure di consultazione, di condivisione
e di persuasione che io uso sempre, essendo questo il mio stile. Ma
tutto cio' confligge con un orologio le cui lancette corrono troppo
velocemente rispetto a quelli che sono i problemi che noi dobbiamo
risolvere". Lo ha detto il sosttosegretario con delega all'emergenza
rifiuti in Campania, Guido Bertolaso, nel corso di una conferenza
stampa congiunta a Bruxelles con il commissario europeo all'Ambiente,
Stavros Dimas.

      Rispondendo a chi chiedeva da dove venissero i principali
ostacoli ad una soluzione della crisi oltre che dalla camorra e dalla
malavita organizzata, Bertolaso ha risposto: "Da diversi settori, non
piu' tardi di ieri abbiamo dovuto convincere un sindaco a consentire
il passaggio di mezzi che trasportavano rifiuti sul suo territorio
senza che dovessero essere scaricati sul suo territorio".

      Insomma, per il sottosegretario, "c'e' chi ancora cerca di
sollevare problemi, di fare confusione, di creare disagio e quindi di
rallentare in qualche modo quelle che sono le nostre attivita'.
Purtroppo - ha concluso - il fattore tempo questa volta e'
assolutamente determinante".

      (Pal/Zn/Adnkronos)
24-GIU-08 14:08

NNNN