+T -T


Strategia energetica nazionale: Audizione del Ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, presso la Commissione Ambiente del Senato

giovedì 16 febbraio 2017


ZCZC
ADN0042 7 ECO 0 ADN EEN NAZ

ENERGIA: GALLETTI, SU SEN INTENSA COLLABORAZIONE CON MISE =

Roma, 16 feb. - (AdnKronos) - "Nella Sen (Strategia energetica
nazionale) varata nel 2013, veniva riconosciuto all'efficienza
energetica un ruolo assolutamente centrale. E' la prima delle sette
priorità individuate nel documento. Su questo fronte si sta avviando
una intensa collaborazione tra le Amministrazioni competenti, a
partire dal mio ministero e dal Ministero dello sviluppo economico".
Così il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, oggi in audizione
alla Commissione Ambiente del Senato sulla Sen.

(Mst/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
16-FEB-17 08:52

NNNN
ZCZC
ADN0055 7 ECO 0 ADN EAM NAZ

ILVA: GALLETTI, NESSUN PIANO DI DECARBONIZZAZIONE PRESENTATO =

Roma, 16 feb. - (AdnKronos) - "Con riferimento alle questioni poste
sull'Ilva, si fa presente che, ad oggi, nessun progetto o piano
industriale concernente la decarbonizzazione dell'Ilva è stato
presentato al ministero dell'Ambiente". Così il ministro dell'Ambiente
Gian Luca Galletti in audizione oggi alla Commissione Ambiente del
Senato sulla Sen (Strategia energetica nazionale)

(Mst/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
16-FEB-17 09:04

NNNN
ZCZC
ADN0063 7 ECO 0 ADN EAM NAZ

AMBIENTE: GALLETTI, IL 28 PRESENTIAMO PRIMO RAPPORTO SUL CAPITALE NATURALE =

Roma, 16 feb. - (AdnKronos) - "Il 28 febbraio presenteremo il primo
Rapporto sul Capitale Naturale, su cui ieri abbiamo avuto l'ultima
riunione". Lo ha annunciato il ministro dell'Ambiente Gian Luca
Galletti in audizione oggi alla Commissione Ambiente del Senato.

Nell'occasione il ministro ha voluto ringraziare "tutti quelli che
hanno lavorato sul Collegato Ambientale, il mio ministero ha lavorato
molto e gran parte dei decreti hanno già visto la luce".

(Mst/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
16-FEB-17 09:19

NNNN
ZCZC
ADN0073 7 ECO 0 ADN ECO NAZ

TAP: GALLETTI, AMMINISTRAZIONI VIGILANO SU RISPETTO PRESCRIZIONI VIA =

Roma, 16 feb. - (AdnKronos) - Il procedimento di Via (Valutazione di
impatto ambientale) relativo al progetto del tratto italiano del
gasdotto marino e terrestre denominato 'Trans Adriatic Pipeline' "si è
concluso con l'emanazione di un decreto positivo di compatibilità
ambientale l'11 settembre 2014 poi modificato con un decreto del 16
aprile 2015 e, successivamente, il progetto è stato autorizzato dal
ministero dello Sviluppo Economico". Così il ministro dell'Ambiente
Gian Luca Galletti in audizione oggi alla Commissione Ambiente della
Camera.

"Il decreto di Via, pur positivo, è condizionato al rispetto di un
complesso e articolato quadro prescrittivo - sottolinea Galletti -
Alla verifica di ottemperanza delle prescrizioni sono preposti il
ministero dell'Ambiente, il ministero dei Beni e delle attività
culturali e del turismo ma soprattutto enti territoriali e tecnici
quali la Regione Puglia, l'Arpa, l'Ispra e l'Autorità di Bacino. Tali
diverse Amministrazioni stanno svolgendo, ciascuna per la parte di
competenza, le loro istruttorie tecniche in particolare per quelle
prescrizioni la cui ottemperanza è prevista con riferimento alla fase
ante operam e cantiere".

(Mst/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
16-FEB-17 09:29

NNNN
ZCZC
ADN0102 7 ECO 0 ADN ECO NAZ

ENERGIA: GALLETTI, POSEIDON AUTORIZZATO MA NON RISULTA AVVIO LAVORI =

Roma, 16 feb. - (AdnKronos) - "Il progetto ha ottenuto
l'autorizzazione alla realizzazione dal ministero dello Sviluppo
economico ma non risulta che sia stato dato avvio ai lavori". Così il
ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti, in audizione oggi alla
Commissione Ambiente del Senato, sul progetto ''Metanodotto di
interconnessione Grecia-Italia, Progetto Poseidon tratta Italia''
della Società Edisona.

La società, il 27 novembre 2006, aveva presentato istanza di pronuncia
di compatibilità ambientale per il progetto che prevede una sezione
sottomarina denominata Poseidon tra Grecia e Italia, con approdo a
Otranto e della lunghezza di 205 km.

"Ovviamente - ricorda Galletti - il progetto sottoposto a Valutazione
d'impatto ambientale è la tratta dal confine delle acque di competenza
italiana al punto di approdo in Puglia e ha ottenuto decreto
favorevole di compatibilità ambientale con prescrizioni il 2 agosto
2010".

(Mst/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
16-FEB-17 09:51

NNNN
ZCZC
ADN0115 7 ECO 0 ADN EEN NAZ

NUCLEARE: GALLETTI SU DEPOSITO SCORIE, IN CORSO PROCEDURA PER LOCALIZZAZIONE =
ancora in corso preparazione del Rapporto Ambientale necessario
per avviare consultazione pubblica

Roma, 16 feb. - (AdnKronos) - "Per giungere allo smaltimento dei
rifiuti radioattivi è attualmente in corso la procedura, comprendente
anche la relativa tempistica, per la localizzazione del Deposito
Nazionale dei rifiuti radioattivi". Così il ministro dell'Ambiente
Gian Luca Galletti, in audizione oggi alla Commissione Ambiente del
Senato.

In attuazione di quanto previsto dalla direttiva Euratom, "il
ministero dell'Ambiente e il ministero dello Sviluppo economico hanno
in corso anche la procedura finalizzata alla definizione del Programma
Nazionale per la gestione del combustibile esaurito e dei rifiuti
radioattivi, nell'ambito della quale è stata avviata anche la
procedura di Vas".

"Al momento è ancora in corso la preparazione del Rapporto Ambientale
necessario per avviare la fase di consultazione pubblica sia del
Rapporto Ambientale sia del Programma Nazionale - aggiunge Galletti -
in modo che nei prossimi mesi i cittadini possano disporre di tutte le
informazioni utili a meglio comprendere e valutare le strategie del
Governo". (segue)

(Mst/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
16-FEB-17 10:07

NNNN
ZCZC
ADN0116 7 ECO 0 ADN EEN NAZ

NUCLEARE: GALLETTI SU DEPOSITO SCORIE, IN CORSO PROCEDURA PER LOCALIZZAZIONE (2) =

(AdnKronos) - A seguito di tale consultazione pubblica, potrà essere
pubblicata la Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee (Cnapi)
alla localizzazione del Deposito Nazionale che è stata già predisposta
secondo le disposizioni del citato art. 27.

"Il successivo processo partecipativo che avrà inizio dalla
pubblicazione della Cnapi culminerà con il seminario nazionale, nel
corso del quale verranno approfondite tutte le problematiche e gli
aspetti tecnici relativi al Deposito Nazionale", continua Galletti.

"Si giungerà poi all'istruttoria finale di approvazione della Carta
Nazionale delle Aree Idonee (Cnai), sulla cui base potranno essere
formulate le dichiarazioni di interesse da parte delle amministrazioni
regionali interessate ad ospitare il deposito e propedeutiche agli
approfondimenti tecnici di dettaglio, della durata di quindici mesi, e
all'individuazione del sito definitivo, secondo le dettagliate e
tassative procedure definite dalla legge".

(Mst/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
16-FEB-17 10:07

NNNN