+T -T


ROMA. ZINGARETTI: TEVERE NON È DEGRADO, DA LUNEDÌ PULIZIA BANCHINE

sabato 17 febbraio 2018


ZCZC
DIR0171 3 POL 0 RR1 N/POL / DIR /TXT




(DIRE) Roma, 17 feb. - "Il Tevere e' un elemento identitario,
deve diventare un orgoglio per tutti e non solo per i romani". Lo
sottolinea il presidente della regione Lazio Nicola Zingaretti,
incontrando le liste civiche sul lungotevere presso la Societa'
romana di nuoto insieme al vice presidente Massimiliano Smeriglio.
"C'e' ancora degrado- aggiunge- ma ci sono imprenditori eroi
come chi ci ospita che tengono in piedi un economia e ci sono
istituzioni che hanno messo in campo risorse e strategie per chi
ama il Tevere".
Zingaretti rivendica "un lavoro iniziato tre anni" che "sta
producendo i primi grandi risultati: abbiamo deciso di mettere
mani sul Tevere e grazie al nuovo bando per la pulizia delle
banchine si cominciano a vedere risultati importanti".
Da lunedi', riferisce il governatore, "si inizia da ponte
Milvio per arrivare in tutto il tratto romano e anche oltre. In
piu' tutte le associazioni di cittadini e cittadine che vogliono
dare una mano per pulire gli angoli verdi della citta' ora
possono chiedere alla regione un contributo fino a 20 mila euro.
È una scelta- sottolinea- che abbiamo fatto lo scorso anno, ora
abbiamo trovato le risorse e tante associazioni stanno
cominciando a chiedere, perche' e' bello vedere le persone che
puliscono la citta', ma non si possono dare solo pacche sulle
spalle, vanno sostenuti perche' sono una bellissima rete",
conclude Zingaretti.
(Tar/ Dire)
12:19 17-02-18

NNNN