SMOG. FONTANA CHIEDE CONTE UN TAVOLO SU MISURE PER BACINO PADANO

lunedì 26 novembre 2018


 

PER IL GOVERNATORE LOMBARDO SONO NECESSARI INCENTIVI DA GOVERNO

(DIRE) Milano, 26 nov. - Il presidente della Regione Lombardia

Attilio Fontana chiede al premier Conte "un tavolo sul bacino

padano" e "incentivi" per dare gambe al cammino della lotta allo

smog. Richiesta fatta dal governatore lombardo oggi nel quadro

dello 'Snam Partners Day', a Milano, dove era presente anche il

presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte.

Sostenibilita' e efficienza energetica, evidenzia Fontana, "due

temi che fanno parte degli obiettivi strategici di Regione

Lombardia: quello della sostenibilita' non riguarda

esclusivamente l'ambiente, ma coinvolge tutti i settori: dai

trasporti alle attivita' produttive all'urbanistica. Da queste

premesse sono partito per immaginare ed elaborare le politiche

che riguarderanno la sostenibilita' di Regione Lombardia:

politiche che dovranno necessariamente combinare divieti e

incentivi".

Secondo Fontana "da soli i divieti sarebbero troppo

penalizzanti per i nostri cittadini e la nostra realta'

produttiva". E, continua, "a tal proposito mi rivolgo al

presidente del Consiglio Conte affinche' costituisca un tavolo di

confronto con le regioni del bacino padano, per mettere in campo

una serie di incentivi che, con un sostegno nazionale, possano

permettere la sostituzione dei mezzi e delle caldaie piu'

inquinanti". Ricordando che la Lombardia e' uno dei quattro

motori d'Europa e una regione avanzata in termini di

produttivita', occupazione o infrastrutture, il governatore

ribadisce di voler fare di piu' sul tema della mobilita'

sostenibile. "Per questo- afferma Fontana- ho voluto inserire tra

le priorita' di governo la promozione dell'utilizzo di mezzi a

minor impatto inquinante, sostenendo la diffusione delle

infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici sul territorio

regionale".

(Mor/ Dire)

17:02 26-11-18

NNNN