PFAS. REGIONE VENETO PROROGA DIVIETO CONSUMO PESCE AREA ROSSA

lunedì 1 luglio 2019


ZCZC
DIR1718 3 SAL  0 RR1 N/WEL / DIR /TXT 

(DIRE) Venezia, 1 lug. - La Regione Veneto ha prorogato il
divieto di consumo di pesce pescato all'interno della zona rossa
della contaminazione da Pfas, che scadeva il 30 giugno, fino al
31 dicembre 2020. Tuttavia nel farlo non ha ritenuto opportuno
estendere il divieto ad una zona piu' ampia, ne' includere nella
lista di alimenti vietati uova, pollame, selvaggina e fegato di
suino. Se ne lamentano i consiglieri regionali Andrea Zanoni (Pd)
e Cristina Guarda (Amp), secondo cui dall'ordinanza di proroga
"emerge come l'Istituto superiore di sanita' non sia stato
coinvolto per l'espressione di un nuovo parere, cosi' come era
stato invece previsto dalla relazione del piano di campionamento
del 2017 in caso di modifiche dei limiti imposti da Efsa, cosa
effettivamente avvenuta a dicembre 2018".
  (Fat/ Dire)
17:30 01-07-19

NNNN