Ambiente: Costa, qualita' aria migliora lavorando tutti insieme

martedì 11 febbraio 2020



ZCZC
AGI0237 3 CRO 0 R01 /


(AGI) - Firenze, 11 feb. - Per migliorare la qualita' dell'aria
in Italia e' importante "incominciare strutturalmente a fare
qualcosa di serio. Non lo fai da solo come ministero, non lo
fai da solo come Regione, ma tutti insieme ministero, Regione,
Comuni". Cosi' il ministro dell'Ambiente Sergio Costa, a
Firenze per la firma di un accordo ambientale con il presidente
della Regione Enrico Rossi. "Siamo in infrazione europea per la
scarsa qualita' dell'aria in alcune zone d'Italia - ha spiegato
il ministro -, non parliamo soltanto di alcune zone toscane.
L'Italia ha questo problema, pero' e' un problema che da soli
non si risolve se non si fa squadra. Oggi abbiamo fatto
squadra". L'accordo prevede da parte del ministero la
concessione di 4 milioni di euro per interventi; soldi, ha
spiegato il ministro, che andranno "nelle tasche dei
cittadini", per esempio per "cambiare il modo di riscaldare le
nostre abitazioni" o "cambiare l'auto con una vettura ibrida ma
magari total electric", o ancora "fare l'abbonamento
all'autobus elettrico", oppure per piantare alberi. Iil
ministro ha ricordato la legge del clima, "la prima della
storia della Repubblica che parla solo di clima, biciclette,
scuolabus elettrici, mezzi elettrici, abbonamenti per i
cittadini, riforestazione urbana. Poi l'accordo di programma
sulla qualita' dell'aria, poi l'accordo che abbiamo che abbiamo
chiuso con l'Ue ,il 'clean air dialogue'"; "finalmente la
progettazione prende corpo, tassello per tassello. Ecco perche'
e' importante, perche' un ulteriore tassello quello di oggi e
diamo una risposta concreta ai cittadini". (AGI)
Fi5/Sep
111155 FEB 20

NNNN