LIBERALIZZAZIONI: ERRANI, REGIONI FAVOREVOLI MA SERVE IMMEDIATO CONFRONTO

giovedì 2 febbraio 2012



ZCZC
ADN0459 6 POL 0 ADN POL NAZ

  
      PARERE POSITIVO MA CONDIZIONATO AD EMENDAMENTI

      Roma, 2 feb. - (Adnkronos) - Le Regioni sono pronte ad esprimere
un parere positivo alle liberalizzazioni ma a condizione che venga
accolta una serie di emendamenti che i governatori presenteranno al
governo. Dalla questione della tesoreria unica, alle farmacie e al
controllo sulle leggi regionali sono diversi i punti su cui i
presidenti auspicano l'apertura di un tavolo: ''Chiediamo che si
faccia un immediato confronto con il governo'', ha spiegato il
presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani al termine
della riunione dei governatori.

      ''Le Regioni sono favorevoli ma, per assicurare la qualita'
delle liberalizzazioni, poniamo un tema: definire il rapporto tra la
normativa sulla concorrenza, che va assicurata, e le funzioni
ordinamentali delle Regioni -ha spiegato Errani- ci sono argomenti che
richiedono una collaborazione tra governo centrale e Regioni''.

      Su una serie di tematiche, dunque, le Regioni chiedono
l'apertura di un confronto e presenteranno i loro emendamenti, anche
in vista della conferenza unificata del pomeriggio dove il decreto
delle liberalizzazioni e' all'ordine del giorno. (segue)

      (Sci/Ct/Adnkronos)
02-FEB-12 13:12

NNNN


ZCZC
ADN0478 6 POL 0 ADN POL NAZ

      LIBERALIZZAZIONI: ERRANI, REGIONI FAVOREVOLI MA SERVE IMMEDIATO CONFRONTO (2) =

      (Adnkronos) - Tra le principali criticita', ha spiegato Errani
''la scelta della tesoreria unica che ci porta indietro di venti anni.
Dobbiamo trovare -ha aggiunto- una forma nuova e migliore per
assicurare l'obiettivo giusto che il governo si e' posto ossia quello
di accelerare i pagamenti''.

      Tra gli argomenti al centro degli emendamenti proposti dai
governatori anche quello della ''verifica e del controllo delle leggi
regionali presso la presidenza del Consiglio''.

      Un emendamento inoltre riguarda ''la competenza sulle farmacie''
mentre, ha concluso Errani ''sul commercio gia' abbiamo chiesto al
ministro Passera di garantire le liberalizzazioni e la concorrenza, ma
di assicurare la possibilita', da parte delle Regioni, di articolare
un impianto in relazione alle funzioni legislative regionali''.

      (Sci/Ct/Adnkronos)
02-FEB-12 13:16

NNNN