INDUSTRIA: BASILICATA, VIA LIBERA A RILANCIO STABILIMENTO ACQUE MINERALI

martedì 21 maggio 2013



ZCZC
ADN0226 5 ECO 0 ADN ECO NAZ RBA

 

Potenza, 21 mag (Adnkronos) - Alla Regione Basilicata e' stato
sottoscritto il contratto di reindustrializzazione dello stabilimento
di imbottigliamento di acque minerali della Cutolo, ad Atella
(Potenza), chiuso da anni. Lo rileva la Societa' Alaque srl che ha
partecipato al bando regionale con un programma di investimento di
24,6 milioni di euro, per i quali la Regione concedera' un contributo,
in conto impianti, di 10 milioni di euro.

Gli obiettivi fondamentali del Piano sono la salvaguardia dei
livelli occupazionali e la realizzazione di un'impresa produttiva che
punti al recupero del mercato storico della Cutolo e all'acquisizione
dei nuovi mercati esteri, tra cui quello cinese e quello arabo. Tra
gli altri impegni assunti dalla Alaque srl anche l'acquisizione del
sito produttivo e la presentazione alla Regione della documentazione
per l'ottenimento delle concessioni minerarie e delle autorizzazioni
all'imbottigliamento.

Al fine di abbattere i costi, nel piano sono previste la
produzione in loco di vapore e di energia elettrica mediante la
realizzazione di una centrale, la produzione in loco di bottiglie in
Pet e di tappi, la realizzazione di un sistema di distribuzione resina
nonche' l'adeguamento della linea vetro, la realizzazione di tre linee
per l'imbottigliamento in Pet. ''Non e' stato semplice giungere alla
soluzione di questa vicenda - ha commentato l'assessore alle attivita'
produttive Marcello Pittella - ma alla fine e' risultato vincente
l'approccio orizzontale messo in campo che ha coinvolto mondo politico
e sindacato da una parte, e tecnici e funzionari della Regione e
Curatore fallimentare dall'altra''.

(Nfr/Zn/Adnkronos)
21-MAG-13 11:45

NNNN