Cave: Rossi, modifica legge non le blocca ma le regolarizza

mercoledì 17 ottobre 2018



ZCZC4728/SXR
OFI27564_SXR_QBXX
R ECO S57 QBXX

Governatore ha illustrato a Massa il nuovo testo
(ANSA) - MASSA (MASSA CARRARA), 17 OTT - Per le cave di marmo
"facciamo una modifica per venire incontro ai problemi
occupazionali che si sono creati con la chiusura di tre cave a
Carrara, a seguito degli interventi di controllo attuati dalla
Regione con la procura, l'Arpat e i carabinieri. Non siamo per
chiudere o bloccare le cave". Lo ha detto il presidente della
Regione Toscana Enrico Rossi oggi a palazzo Ducale di Massa
(Massa Carrara), per illustrare a imprese, sindacati e
amministrazioni, la modifica alla legge regionale in materia di
cave.
"Con questa modifica acceleriamo la presentazione dei
progetti per la sicurezza - ha aggiunto Rossi - e stabiliamo che
in 180 giorni le attività devono mettersi in sicurezza, se
vogliono riprendere ad estrarre". Per il governatore, "con
queste modifiche lanciamo un messaggio al mondo del lavoro, agli
imprenditori e ai sindacati: il nostro obiettivo non è chiudere,
ma far in modo che l'attività si svolga regolarmente nel
rispetto dell'ambiente e dei lavoratori".(ANSA).

Y4G-ROS
17-OTT-18 14:17 NNN