+T -T


8 MARZO. ZINGARETTI: LAZIO PRIMA PER IMPRESE FEMMINILI, MA ITALIA DONNE AI MARGINI

venerdì 8 marzo 2019

ZCZC
DIR0623 3 ECO  0 RR1 R/LAZ / ROM /TXT 


(DIRE) Roma, 8 mar. - "Sono particolarmente orgoglioso dei dati
forniti da Unioncamere sulla crescita del numero di imprese
femminili che conferiscono al Lazio il primo posto tra le regioni
italiane, con un incremento nel 2018 di 1.898 imprese in piu'
rispetto all'anno precedente per un tasso di crescita del +1.32%,
un valore tre volte superiore alla media nazionale + 0.45%.
Performance che conferma la grande vitalita' economica del
tessuto produttivo di questa regione, la validita' delle
politiche economiche messe in campo dalla Giunta del Lazio e la
necessita' di continuare a fare investimenti. Purtroppo pero'
guardando all'Italia, la partecipazione delle donne al mondo del
lavoro e dell'economia e' ancora preoccupante. L'Italia e'
penultima in Europa per il tasso di occupazione femminile (solo
il 48.9%), e con una differenza nei tassi di occupazione maschile
e femminile quasi doppia rispetto alla media Ue (ben 18.2 punti
contro il dato Ue del 10.4). E' sconfortante, inoltre, l'enorme
divario salariale tra uomini e donne che svolgono lo stesso
lavoro, e il fatto che sia ancora troppo bassa la presenza delle
donne nei ruoli apicali, nonostante esse risultino spesso piu'
istruite. Sono dati che non possiamo e non dobbiamo piu'
accettare. Il nostro obiettivo e'  fare tutti di piu' per
cambiare radicalmente questa situazione e soprattutto per
favorire la presenza delle donne nel mondo del lavoro e delle
imprese". Lo scrive in una nota il presidente della Regione
Lazio, Nicola Zingaretti.
  (Red/ Dire)
11:53 08-03-19

NNNN