Dazi: De Luca, con aumento avremo problemi seri per anche in Campania

giovedì 3 ottobre 2019



ZCZC
AGI0190 3 CRO 0 R01 /


(AGI) - Salerno, 3 ott. - L'applicazione dei dazi, "dal punto
di vista degli Stati Uniti, a breve, e' una misura utile. Sul
medio-lungo periodo, e' una misura disastrosa perche' isola gli
Stati Uniti e apre una guerra commerciale sul piano mondiale e,
alla fine, rischia di determinare processi di crisi e di
recessione pesantissimi per il mondo intero". La considerazione
e' del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a
margine di un evento a Salerno. "Dovremmo chiedere a quelli
che, dopo l'elezione di Trump, saltavano in piazza, quelli che
erano contenti e felici", sottolinea il 'governatore'
ricordando "Beppe Grillo che saltava in piazza dicendo 'contro
la casta, abbiamo eletto finalmente uno squinternato come
Trump'. E i risultati sono questi, annullamento delle politiche
ambientali negli Stati Uniti d'America, nessun vincolo per le
emissioni atmosferiche, apertura di pozzi petroliferi ovunque
nel Golfo del Messico come in Alaska. E c'era qualcuno che si
divertiva quando e' stato eletto Trump".
    "Come si vede, le lezioni della realta' poi mi auguro che
vengano imparate da tutti quanti", aggiunge De Luca. "Noi forse
ci faremo male se andremo su questa strada, e credo che avremo
conseguenze importanti anche a Salerno dove abbiamo una delle
realta' agricole e agroindustriali piu' importanti d'Italia. Se
abbiamo un aumento dei dazi del 25%, avremo problemi seri per
interi settori produttivi. Vediamo come va a finire". "Ho visto
che ieri c'e' stato un incontro fra i ministri degli Esteri,
diciamo cosi', degli Stati Uniti e dell'Italia e, alla fine di
questo incontro, gli americani ci hanno annunciato che
mettevano i dazi su tre prodotti di grande consumo. Speriamo
che vada meglio il prossimo incontro", conclude. (AGI)
Lil
031122 OTT 19

NNNN