DAY SURGERY. UN ACCORDO REGIONI-MINISTERO: ASSISTENZA “ALTERNATIVA” AL TRADIZIONALE RICOVERO OSPEDALIERO PER UN USO EFFICIENTE DELLE RISORSE

lunedì 5 agosto 2002


DAY SURGERY. UN ACCORDO REGIONI-MINISTERO: ASSISTENZA “ALTERNATIVA” AL TRADIZIONALE RICOVERO OSPEDALIERO PER UN USO EFFICIENTE DELLE RISORSE Roma, 5 agosto 2002 – comunicato stampa - Un accordo importante è stato siglato tra Regioni e Ministero della salute, in sede di Conferenza Stato-Regioni. Si tratta delle linee guida per le attività di day surgery (chirurgia di giorno) che realizzano un potenziamento dell’assistenza di ricovero diurno in alternativa alla degenza ordinaria. L’obiettivo è quello di garantire - con opportune modalità cliniche, organizzative ed amministrative - interventi chirurgici e prestazioni diagnostiche e terapeutiche con ricoveri limitati alle sole ore del giorno. Ferma restando l’autonomia delle singole Regioni per i modelli organizzativi, le linee guida forniscono procedure condivise fra le regioni per garantire le attività di day surgery sulla base di criteri di efficacia, efficienza ed appropriatezza degli interventi. Si tratta di un tassello importante delle attività promosse da diversi mesi dalle Regioni per la razionalizzazione della rete ospedaliera, allo scopo di migliorare l’accessibilità dei cittadini alle prestazioni sanitarie. Le attività di day surgery sono garantite attraverso: 1. presidio autonomo di day surgery: struttura pubblica o privata dedicata a ricoveri diurni per acuti, collegata ad una struttura ospedaliera, situata ad una distanza compatibile con la gestione delle emergenze 2. unità di day surgery monospecialistica o plurispecialistica, situata all’interno di una struttura di ricovero 3. posti letto dedicati nell’ambito delle unità di degenza ordinarie presenti nelle strutture di ricovero Puntuale attenzione è stata posta al diritto all’informazione del paziente cui dovranno essere garantite istruzioni relative sia nella fase pre-operatoria, che al momento della dimissione in relazioni alla cure ai controlli successivi. Le linee guide riportano un elenco di interventi e procedure chirurgici – indicativo ed esemplificativo per le singole Regioni - effettuabili in day surgery. Lo sviluppo delle attività di day surgery sarà monitorato dalle Regioni sulla base di criteri individuati da uno specifico tavolo tecnico Regioni-Ministero.