INCONTRI GOVERNO-REGIONI: ERRANI REPLICA A FORMIGONI

venerdì 15 giugno 2007


 

 

 

INCONTRI GOVERNO-REGIONI:

ERRANI REPLICA A FORMIGONI

 

 

 

Roma, 15 giugno ’07 – comunicato stampa – “Sono sorpreso dalle dichiarazioni del Presidente Formigoni. In realtà- non c’è nulla di carbonaro nella convocazione di oggi e nell’incontro fra Governo, parti sociali e autonomie”, lo ha dichiarato il presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani, rispondendo alle dichiarazioni del Presidente della Regione Lombardia..

“Nella stessa Conferenza delle Regioni di giovedì scorso (14 giugno) avevo annunciato questo incontro convocato dal governo: ma si tratta di una delle tappe nell’ambito del lavoro dei tavoli a cui le regioni hanno partecipato e stanno partecipando da alcuni mesi  con proprie delegazioni (decise anch’esse in sede di Conferenza). E la mia partecipazione è legata quindi agli impegni presi dalla Conferenza delle Regioni per il lavoro di quei tavoli.

Cosa diversa – ha concluso Errani - è il confronto sul prossimo Dpef in relazione al quale abbiamo inviato un a lettera al Presidente del Consiglio e al Ministro dell’Economia per chiedere l’avvio del confronto sulle questioni economiche legate al Documento di programmazione economico-finanziaria”.