ERRANI: SODDISFAZIONE PER ACCORDO CONTRATTO COMPARTO SANITA’

giovedì 14 maggio 2009


ERRANI: SODDISFAZIONE PER ACCORDO CONTRATTO COMPARTO SANITA’

 

Roma, 14 maggio ‘09 (comunicato stampa) “E’ un risultato importante. Sono stati riconosciuti miglioramenti retributivi che permettono di recuperare potere d’acquisto dei salari e possibilità per le Regioni di utilizzare proprie risorse per il miglioramento dei servizi”. Il Presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, commenta così l’accordo siglato nella notte per il contratto di lavoro per il Comparto sanità.

“Esprimo soddisfazione – ha aggiunto Errani -  per la sottoscrizione del contratto nazionale dei lavoratori del comparto sanità. Si tratta di un importante risultato: oltre a riconoscere agli operatori i miglioramenti retributivi che consentono di recuperare il potere d’acquisito dei salari, permette  alle Regioni, nel rispetto dei patti per la salute siglati con il Governo, di utilizzare proprie risorse  per  incentivare i lavoratori impegnati in progetti e programmi di miglioramento dei servizi”,  a seguito della sottoscrizione, da parte di ARAN e delle organizzazioni sindacali, del contratto collettivo nazionale di lavoro per gli operatori del comparto sanità, biennio economico 2008-2009, avvenuta la notte scorsa.

“Il contratto – ha concluso il Presidente -  ha inoltre potenziato il livello di coordinamento regionale in materia contrattuale. Ciò significa che, a livello regionale, potranno essere trattate  le problematiche relative al lavoro precario in connessione con l’erogazione dei LEA, alle prestazioni aggiuntive del personale sanitario e alla mobilità degli operatori, per la quale, peraltro, lo stesso contratto nazionale ha previsto una maggiore flessibilità finalizzata alla migliore organizzazione e prestazione dei servizi”.