CONFERENZA DELLE REGIONI IL 10 GIUGNO All’ordine del giorno l’esame della Manovra

mercoledì 9 giugno 2010


CONFERENZA DELLE REGIONI IL 10 GIUGNO

All’ordine del giorno l’esame della Manovra

 

 

 

Roma, 9 giugno ‘10 (comunicato stampa) Il Presidente Vasco Errani ha convocato la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per giovedì 10 giugno (ore 10.00, Via Parigi 11, Roma).

All’ordine del giorno la Manovra recentemente varata dal Governo e contenuta nel decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78 recante “misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica”. Una delegazione della Conferenza sarà poi audita[1] sullo stesso tema dalla Commissione Bilancio del Senato (aula Commissione Difesa, Via degli Staderari 2,ore 19.00).

La Conferenza dovrà trattare anche alcuni temi in materia di affari istituzionali ed esattamente il disegno di legge “Semplificazione dell'ordinamento regionale e degli enti locali, nonché delega al Governo in materia di trasferimento di funzioni amministrative e Carta delle autonomie” e il disegno di legge “Disposizioni in materia di semplificazione dei rapporti della Pubblica Amministrazione con cittadini e imprese e delega al Governo per l'emanazione della Carta dei doveri delle amministrazioni pubbliche e per la codificazione in materia di pubblica amministrazione”.

Sarà poi esaminata la bozza di regolamento per l’attività ed il funzionamento della Struttura Tecnica di monitoraggio paritetica prevista dal “Patto per la Salute 2010-2012” (articolo 3  Intesa Stato-Regioni 3 dicembre 2009). Sempre in tema di sanità dovranno essere designati i componenti del “Comitato di Settore Regioni-Sanità” (articoli 54, 56 e 59 del D. Lgs. 150/2009).

Infine, dovrà essere valutata la proposta di legge “Disposizioni per l'adozione del Programma nazionale di sviluppo rurale” (C 3472), sulla quale è stata richiesta dalla Commissione agricoltura della Camera un’audizione della Conferenza delle Regioni.

 

L’ordine del giorno integrale della Conferenza delle Regioni può essere consultato nella sezione “conferenze” del sito www.regioni.it.



[1] Le Audizioni devono essere verificate presso le competenti Commissioni parlamentari.