ERRANI (REGIONI) SU POSSIBILE RIDIMESIONAMENTO INFORMAZIONE REGIONALE RAI

venerdì 10 settembre 2010


ERRANI (REGIONI) SU POSSIBILE RIDIMESIONAMENTO INFORMAZIONE REGIONALE RAI

 

Roma, 10 settembre ‘10 (comunicato stampa) “Mi auguro che ci siano i margini per non dar seguito al previsto ridimensionamento della informazione regionale della RAI”. E’ questo il primo commento del Presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, rispetto alla prevista soppressione della edizione serale del Tg regionale e al suo possibile spostamento sul digitale terrestre.

“Ho registrato peraltro analoghe preoccupazioni e critiche da parte di diversi Presidenti di Regione. E’ mia intenzione – ha aggiunto il Errani – porre all’attenzione della Conferenza delle Regioni il tema della informazione regionale nel sistema pubblico radiotelevisivo per una prima analisi e per valutare la eventualità di un incontro chiarificatore con i vertici di Viale Mazzini.

E’, a mio avviso, paradossale che si vada verso una riduzione degli spazi informativi locali, peraltro in un momento difficile per la crisi economica e le conseguenti ricadute sulla comunità regionale. Invece che perseguire l’obiettivo di una forte valorizzazione della informazione regionale che tenga conto delle potenzialità e delle specificità dei territori si dà un segnale di debolezza rispetto al ruolo strategico assegnato al Servizio pubblico radiotelevisivo.

Sono certo – ha concluso Errani - che la RAI, anche alla luce delle considerazioni delle diverse Istituzioni, vorrà riconsiderare l’ipotesi di ridimensionare gli spazi informativi regionali, avvicinandosi così più concretamente agli obiettivi e ai principi del contratto di servizio”.