REGIONI: VERSO IL CONFRONTO CON IL GOVERNO. Il Vice Presidente Iorio illustra la posizione della Conferenza delle Regioni

giovedì 21 giugno 2012


REGIONI: VERSO IL CONFRONTO CON IL GOVERNO

Il Vice Presidente Iorio illustra la posizione

della Conferenza delle Regioni

 

 

Roma, 21 giugno ’12 (comunicato stampa) Nel corso della odierna Conferenza Unificata il Vice Presidente della Conferenza delle Regioni, Michele Iorio, ha illustrato la seguente posizione.

Nell’attesa del confronto urgente con il Presidente del Consiglio programmato per il prossimo 26 giugno, la Conferenza delle Regioni partecipa per senso di responsabilità istituzionale alla odierna Conferenza Unificata, confermando l’assenza ai lavori della Conferenza Stato-Regioni.

I temi che vanno affrontati con il Governo riguardano prima di tutto la sanità, con particolare riferimento al mancato inserimento all’ordine del giorno della Conferenza Stato-Regioni della proposta di riparto delle risorse per il servizio sanitario per l’anno 2012, di cui occorre sottolineare la centralità per i bilanci regionali e per l’erogazione di servizi fondamentali per i cittadini. Condizione imprescindibile anche per il rinnovo del Patto per la salute 2013-15 e più in generale per la sostenibilità del sistema.

In materia di trasporto pubblico locale occorre tradurre in azioni concrete gli impegni assunti dal governo con le Regioni, attraverso l’individuazione delle risorse finanziarie, rispettando il cronoprogramma concordato, per evitare una crisi che rischia di paralizzare il settore.

Infine c’è il tema di particolare rilievo della revisione in atto degli assetti istituzionali in cui il Governo non sta garantendo l’indispensabile coordinamento con tutti i livelli istituzionali coinvolti.

Occorre ristabilire un corretto confronto istituzionale, soprattutto in un momento come quello che attualmente sta attraversando il Paese, in cui è quanto mai necessario il massimo grado di coesione tra i diversi livelli di Governo.