Errani convoca la Conferenza delle Regioni per giovedì 11 luglio Alle 13.30 e alle 14.00 Conferenza Unificata e Conferenza Stato-Regioni

mercoledì 10 luglio 2013


 

Roma, 10 luglio ’13 (comunicato stampa) Il Presidente Vasco Errani ha convocato la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per giovedì 11 luglio 2013 (alle ore 10.00 in Via Parigi, 11 a Roma).
All’Ordine del giorno i punti che saranno trattati nella Conferenza Unificata e nella Conferenza Stato-Regioni che il Ministro Delrio ha convocato rispettivamente per le ore 13.30 e le 14.00 dello stesso giorno.
La Conferenza delle Regioni affronterà però anche altri temi e, fra questi, rientrano i seguenti punti all’ordine del giorno:
 
  • Posizione da assumere nei rapporti con il Governo rispetto all’attuazione della Legge 190 del 2012 recante “ Disposizioni per la prevenzione e repressione della corruzione e della illegalità nelle Pubbliche Amministrazioni” e decreti delegati n. 33 e 39 del 2013”;
  • Valutazioni sul riordino dei meccanismi del Patto di stabilità interno;
  • Posizionamento e di proposte operative delle Regioni e delle Province autonome sui temi prioritari della Cooperazione Territoriale Europea 2014/2020;
  • Orientamenti e proposte in materia di “politiche abitative”;
  • Posizione delle Regioni sui temi dello spettacolo dal vivo e del cinema;
  • Informativa del Coordinatore della Commissione Salute sul Nuovo Patto per la Salute 2013-2015 – aspetti normativi;
  • Ordine del giorno in materia di Organismi Geneticamente Modificati;
  • Aiuti di Stato a finalità regionale: posizione delle Regioni e delle Province autonome sul regolamento generale di esenzione per categoria;
  • Presa d’atto del Calendario Fieristico 2014;
  • Informativa del Presidente del Comitato di Settore Regioni/Sanità sulla contrattazione e sugli accordi per la medicina convenzionata.
  •  
    Gli ordini del giorno integrali della Conferenza delle Regioni, della Conferenza Unificata e della Conferenza Stato-Regioni sono stati pubblicati nella sezione “Conferenze” del sito www.regioni.it .
     
     

    I giornalisti e i cameramen che intendano accreditarsi presso l’ufficio stampa della Conferenza delle Regioni devono inviare una e-mail (ufficio.stampa@regioni.it). L’accredito deve riportare i recapiti dei giornalisti (cellulare ed e-mail).