Fassino ed Errani scrivono a D’Alia: trovare soluzioni normative per precariato p.a.

mercoledì 17 luglio 2013


 
CONFERENZA REGIONI                                       ANCI


Fenomeno che “per le Regioni ed i Comuni assume una particolare rilevanza e delicatezza”

 

Roma, 17 luglio ’13 (comunicato stampa) La problematica del precariato nelle Pubbliche Amministrazioni è oggetto di una lettera che il Presidente dell’Anci, Piero Fassino, e il Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Vasco Errani, hanno inviato al Ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione, Giampiero D’Alia.
Già nel corso di un incontro tenutosi il 19 giugno, Anci e Conferenza delle Regioni avevano sottolineato al Ministro che tale fenomeno “per le Regioni ed i Comuni assume una particolare rilevanza e delicatezza, stante la specificità dei lavoratori, impiegati per lo più nella erogazione di servizi essenziali”.
“E’ indispensabile – scrivono quindi Errani e Fassino - proseguire sulla strada del confronto già intrapreso”, per individuare soluzioni normative che, nel rispetto del dettato costituzionale, consentano di porre rimedio al problema e per questo motivo i Presidenti della Conferenza delle Regioni e dell’Anci chiedono al Ministro un incontro urgente.
17_07_13_Precariato_Congiunto_Anci_Regioni.pdf