Legge di stabilità e tagli alle risorse per la sanità: Chiamparino, pronti ad intesa, ma il tempo non è una variabile indipendente

mercoledì 29 aprile 2015


 

Roma, 29 aprile ‘15 (comunicato stampa) La Conferenza Stato-Regioni che avrebbe dovuto esprimere l’intesa sulle misure di razionalizzazione e di efficientamento della spesa del Servizio Sanitario Nazionale (previste dalla Legge di Stabilità) è stata rinviata alla prossima settimana.
“Le Regioni – ha dichiarato il Presidente Sergio Chiamparino – sono pronte a sottoscrivere l’intesa sulla base dei contenuti dell’ultimo documento elaborato congiuntamente con il Governo.
Dobbiamo però constatare che la manovra, pensata su base annuale, più passa il tempo e più diventa difficile da attuare nella sua interezza. Va evidentemente prevista qualche revisione o una forma di alleggerimento della stessa.
Per quello che ci riguarda siamo pronti anche ad accettare un percorso di monitoraggio congiunto per valutare la fattibilità e la possibilità del raggiungimento degli obiettivi previsti.
Sono già passati quattro mesi – ha concluso il Presidente della Conferenza delle Regioni – e il tempo non è certamente una variabile indipendente”.