Bonaccini convoca la Conferenza delle Regioni, in seduta straordinaria, per il 31 marzo alle ore 10

mercoledì 30 marzo 2016


Nel pomeriggio “Conferenza Stato-Regioni” e “Conferenza Unificata”

 
Roma, 30 marzo ‘16 (comunicato stampa) Il Presidente Stefano Bonaccini ha convocato una seduta straordinaria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per giovedì 31 marzo alle ore 10 (Roma, via Parigi, 11) per esaminare le questioni all’ordine del giorno della Conferenza Unificata e della Conferenza Stato-Regioni previste rispettivamente per le ore 14.30 e 15 (Roma, Via della Stamperia, 8).
La Conferenza delle Regioni affronterà altri temi, in particolare:
attività produttive
- documento recante il posizionamento delle Regioni (da presentare nell’ambito dell’Indagine conoscitiva promossa dalla Commissione Attività produttive, commercio e turismo della Camera dei Deputati) nella strategia italiana su industria 4.0;
affari finanziari
- applicazione dell'Intesa e dell’Accordo tra Governo, Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano ai sensi della Legge di stabilità 2016 (articolo 1, commi 680, 682 e 683 della legge 28 dicembre 2015, n. 208).
All’ordine del giorno, infine, l’indicazione della Regione il cui Assessore assumerà la funzione di Coordinatore della Commissione Ambiente ed Energia della Conferenza delle Regioni.

Gli ordini del giorno integrali della Conferenza delle Regioni, della Conferenza Unificata e della Conferenza Stato-Regioni sono stati pubblicati nella sezione “Conferenze” del sito www.regioni.it .