Terremoto: Bonaccini, solidarietà dalle Regioni, coordinamento per flusso aiuti

mercoledì 24 agosto 2016


 

24 agosto 2016 (comunicato stampa) - “Profondo cordoglio per le vittime del terremoto che ha interessato alcuni territori del Lazio, delle Marche e dell’Umbria, vicinanza alle comunità locali e alle istituzioni regionali e comunali, alle donne e agli uomini impegnati nell’opera di soccorso e solidarietà ai Presidenti del Lazio, Nicola Zingaretti, delle Marche, Luca Ceriscioli, dell’Umbria, Catiuscia Marinie dell'abruzzo, Luciano d'Alfonso” sono stati manifestati dal Presidente della Conferenza delle Regioni e dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini.
“Molte Regioni si sono attivate per l’invio di strutture e generi di conforto necessari per la gestione di questa primissima e delicata fase. Siamo in contatto con il Dipartimento della protezione civile – spiega Bonaccini - affinché i flussi degli aiuti giungano e siano utilizzati in modo coordinato.
Ho anche raggiunto telefonicamente - conclude Bonaccini - il Presidente della Provincia Autonoma di Trento, Ugo Rossi, che coordina la Commissione speciale “Protezione Civile” per la Conferenza delle Regioni affinché d’intesa con il Governo e in stretto raccordo con il Dipartimento nazionale si possa fornire da parte di tutte le Regioni il necessario apporto ai territori colpiti dal sisma, senza sovrapposizioni e in un quadro strategico rispetto alle diverse priorità da affrontare”.