Bonaccini: il parere positivo delle Regioni alla legge di bilancio è un tassello fondamentale per migliorare i servizi e incrementare gli investimenti

giovedì 17 novembre 2016


Roma, 17 novembre ‘16 (comunicato stampa) Il Presidente Stefano Bonaccini esprime “Grande apprezzamento per il lavoro svolto dalle regioni con il governo”.
“Il confronto e il lavoro approfondito di concertazione hanno portato ad un risultato indubbiamente positivo e migliorativo”, ha aggiunto Bonaccini (che non ha potuto presiedere la Conferenza per impegni istituzionali negli Usa), commentando il parere positivo sulla legge di Bilancio 2017 che la Conferenza delle Regioni ha espresso all’unanimità nella riunione del 17 novembre.
“Grazie alla collaborazione delle Regioni sono state individuate soluzioni che hanno modificato parti della posizione iniziale sul taglio dei trasferimenti e sugli investimenti” prevista nella stesura iniziale della legge di bilancio.
“Trovo particolarmente significativi sia gli interventi per la riduzione dei tagli, che quelli sul pareggio di bilancio. Si tratta di soluzioni che consentiranno di rilanciare gli investimenti. Un obiettivo fondamentale per le regioni e per gli enti locali anche per rafforzare le risposte sul territorio ad una crisi pluriennale”.
“Sono convinto – prosegue Bonaccini - che avremo risposte certe entro il termine della discussione parlamentare e questo ci permetterà di impegnare in tempo utile risorse importanti”.
“Va poi sottolineato – aggiunge il presidente della Conferenza delle Regioni - l’incremento di 2 miliardi delle risorse per il servizio sanitario, un fatto di rilevanza strategica per garantire servizi essenziali per i cittadini”
“Il parere favorevole alla legge di bilancio 2017 e le nostre proposte emendative – conclude Bonaccini - rappresentano un tassello prezioso per la garanzia del miglioramento dei servizi socio-assistenziali ai cittadini e per il rilancio degli investimenti finalizzati alla crescita economica ed occupazionale del Paese”.