Contratto Sanità: Regioni al lavoro per Dirigenza medica

giovedì 15 febbraio 2018


Roma, 15 febbraio 2018 (comunicato stampa) L’invio dell’atto integrativo per il rinnovo del contratto del comparto sanità è solo il primo atto. Le Regioni hanno infatti condiviso la necessità di procedere con rapidità anche per il contratto della dirigenza medica, sanitaria, veterinaria e delle professioni sanitarie. Il Comitato di settore procederà già la prossima settimana ad approvare l’atto integrativo, quasi in contemporanea con l’apertura del Tavolo contrattuale previsto per il 20 febbraio prossimo. “Continueremo a lavorare nelle prossime ore con senso di responsabilità – ha detto Massimo Garavaglia, presidente del Comitato di Settore Regioni-Sanità - sebbene non siano state previste risorse aggiuntive sul Fondo Sanitario Nazionale, per l’aggiornamento del quadro finanziario per il rinnovo contrattuale dei livelli del comparto sanità, naturalmente tenendo nel dovuto conto quanto stabilito dalla Legge di Bilancio”.

“L’auspicio – ha rassicurato il Presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini - è che anche per questi lavoratori ci auspichiamo che possa concludersi in tempi rapidi il contratto e per questo chiederemo al Governo e all’Aran di procedere rapidamente, calendarizzando un programma di incontri”.