+T -T


Giovedì 4 ottobre seduta straordinaria della Conferenza delle Regioni

mercoledì 3 ottobre 2018

Nel pomeriggio le Conferenze Unificata (ore 16), Stato-Regioni sessione europea (ore 16.15) e Stato-Regioni (ore 16.30)

 

Roma, 3 ottobre 2018 (comunicato stampa) Il presidente Stefano Bonaccini ha convocato la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, in seduta straordinaria, per giovedì 4 ottobre alle ore 10.30 (Roma, via Parigi, 11, sala “Marcello Mochi Onori”).

All’ordine del giorno gli argomenti che saranno affrontati nelle successive Conferenze Unificata (16.00), Stato-Regioni sessione Europea (16.15) e  Stato-Regioni (14.00) convocate dal Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, Erika Stefani, per lo stesso giorno, 4 ottobre (via della Stamperia, 8 a Roma).

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome affronterà poi altri temi e in particolare:

affari istituzionali

- informativa della Coordinatrice della Commissione Affari Istituzionali sugli esiti del confronto con il Ministro Stefani sulla bozza di documento della Commissione “Le Regioni e le nuove sfide del regionalismo”;

affari finanziari

- aggiornamento in merito allo schema di decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze, concernente il monitoraggio e la certificazione del rispetto degli obiettivi del pareggio dei saldi di bilancio delle Regioni e delle Province autonome per l’anno 2018;

attività Produttive

- valutazioni in merito alle proposte di legge in materia di disciplina degli orari di apertura degli esercizi commerciali, da trasmettere alla Commissione Attività produttive, commercio e turismo della Camera

Gli ordini del giorno integrali della Conferenza delle Regioni, della Conferenza Unificata, della Conferenza Stato-Regioni sessione europea e della Conferenza Stato-Regioni sono pubblicati nella sezione “Conferenze” del sito www.regioni.it.

AVVISO. La Conferenza delle Regioni si svolge a porte chiuse.

I giornalisti possono accedere all’ufficio stampa della Conferenza delle Regioni solo a partire dalle ore 11.00.

Per l’accredito si prega di inviare una e-mail con i recapiti a ufficio.stampa@regioni.it