+T -T


Bonaccini convoca la Conferenza delle Regioni per giovedì 20 dicembre in seduta ordinaria

mercoledì 19 dicembre 2018

Previste per il pomeriggio la Conferenza Unificata (ore 14.30)

e la Conferenza Stato-Regioni (ore 14.45)

 
Roma, 19 dicembre 2018 (comunicato stampa) Il presidente Stefano Bonaccini ha convocato la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, in seduta ordinaria, per giovedì 20 dicembre alle ore 10.00 (Roma, via Parigi, 11, sala “Marcello Mochi Onori”).

All’ordine del giorno gli argomenti che saranno affrontati nelle successive Conferenze Unificata (14.30) e Stato-Regioni (14.45) convocate dal Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, Erika Stefani, per lo stesso giorno, 20 dicembre (via della Stamperia, 8 a Roma).

Prima di iniziare i propri lavori, alle ore 9.30, la Conferenza delle Regioni incontrerà il Portavoce dell’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), Professor Enrico Giovannini per un monitoraggio sulle attività svolte fra ASviS e Regioni.

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome affronterà poi altri temi e in particolare:

salute

  • proposta di documento sulle tematiche nel settore termale;
  • proposta di Protocollo di intesa con la Federazione nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche (FNOPI);
  • agricoltura e turismo
  • proposta di posizione sul Ddl “Norme generali per la protezione e la conservazione della fauna ittica nelle acque interne attraverso la determinazione di princìpi fondamentali riguardanti la gestione delle acque pubbliche del territorio nazionale ai fini della pesca e del turismo alieutico sportivo-ricreativo” (S 695);

 

Gli ordini del giorno integrali della Conferenza delle Regioni, della Conferenza Unificata e della Conferenza Stato-Regioni sono pubblicati nella sezione “Conferenze” del sito www.regioni.it.

AVVISO. La Conferenza delle Regioni si svolge a porte chiuse.

I giornalisti possono accedere all’ufficio stampa della Conferenza delle Regioni solo a partire dalle ore 11.00.

Per l’accredito si prega di inviare una e-mail con i recapiti a ufficio.stampa@regioni.it