POMPEI: BARCA, PRIMO OBIETTIVO DA RILANCIARE CALDORO,STANZIATI 100 MLN;SODDISFATTI VENDOLA E BIANCHI(SICILIA)

mercoledì 30 gennaio 2013


ZCZC8205/SXR XCI03169 R POL S44 QBXO   (ANSA) - ROMA, 30 GEN - Sara' il recupero e il rilancio di Pompei il primo obiettivo del nuovo programma interregionale 'Attrattori culturali, naturali e turismo': lo ha annunciato il ministro per la Coesione Territoriale Fabrizio Barca a Palazzo Chigi, spiegando che ''la scelta e' giusta e in ogni caso siamo stati sollecitati a farla un po' da tutto il mondo, anche se il recupero era gia' stato avviato dal mio predecessore''.    La seconda mossa del programma, ha sottolineato Barca, ''e' l'intervento sulla effettiva cantierabilita' dei progetti, seguita dall'identificazione delle responsabilita' di chi realizzera' il progetto e da una attenta selezione''.    Positivo il giudizio del governatore della Campania Stefano Caldoro, secondo il quale lo stanziamento per Pompei dovrebbe ammontare a circa 100 milioni di euro, ''ma ne parleremo meglio con il commissario europeo per la Politica Regionale Johannes Hahn''. Caldoro ha poi annunciato interventi su altre realta' di pregio della Campania come, tra gli altri, ''Palazzo Reale a Napoli, su cui si faranno interventi per la sua messa in sicurezza e per migliorare l'accoglienza dell'intera struttura, la Reggia di Caserta, alla quale saranno destinati 20 milioni di euro, il Museo Nazionale di Napoli, per il quale verranno stanziati 15 milioni''.    Soddisfatto anche il governatore della Puglia Nichi Vendola, che ha sollecitato ''piu' attenzione da parte della politica al degrado dei nostri beni culturali''. Sull'intera Regione, ha aggiunto, il programma garantira' ''interventi robusti di molti milioni di euro, che non saranno di mero restyling, ma anche di valorizzazione, realizzata con progetti di qualita'''. Il programma, ha spiegato, si occupera', tra l'altro, delle Mura Messapiche di Manduria, del museo archeologico di Taranto e degli eremi di Monte Sant'Angelo in provincia di Foggia.    Per Luca Bianchi, assessore all'Economia della Sicilia, ''il nuovo programma 'Attrattori' avra' il pregio di produrre effetti anticiclici, quindi utili alla ripartenza''. A suo dire serve ''una riqualificazione complessiva degli interventi culturali, non a caso abbiamo bloccato nella mia Regione grandi eventi, che di grande avevano soltanto gli stanziamenti e non l'impatto strategico''.(ANSA).

     TEO 30-GEN-13 18:12 NNN