Roma 2024: Emiliano a Raggi, decentriamo eventi in regioni

martedì 20 settembre 2016



ZCZC8526/SXR
OBA55724_SXR_QBXL
R POL S43 QBXL

'Cautela giusta,ma Olimpiadi momento fratellanza da non perdere'
(ANSA) - BARI, 20 SET - In relazione alla candidatura di Roma
per le Olimpiadi del 2024, il presidente della Regione Puglia,
Michele Emiliano, ha inviato una lettera al sindaco della
capitale, Virginia Raggi, proponendo di "decentrare
l'organizzazione delle Olimpiadi verso Regioni e città già
dotate di impianti idonei" e di "dar vita a un comitato di
garanti sugli investimenti da realizzare, per sorvegliare su
trasparenza e legalità".
Nell'avanzare la proposta, Emiliano scrive di comprendere la
cautela della Raggi vista la natura "delicatissima e piena di
problemi della città". Si tratta di un "segno di responsabilità
e senso del limite, doti che sono essenziali al buon governo",
scrive Emiliano, ricordando però che le Olimpiadi "sono un
evento di pace e fratellanza di un rilievo tale da essere
irrinunciabili per un Paese come l'Italia". Per questo motivo
"siamo pronti ad affiancare Roma in questo percorso", spiega
Emiliano, "vorremmo realizzare in questa occasione un modello
trasparente e partecipato di gestione della res pubblica".
Il governatore pugliese si dice pronto anche ad incontrare il
sindaco di Roma, il presidente del Coni, Giovanni Malagò, e
tutti i sindaci e i presidenti di Regione che volessero aderire
all'iniziativa. "Roma 2024, attraverso il coinvolgimento di
altre Città e Regioni - conclude Emiliano - può diventare un
modello virtuoso e condiviso di gestione delle risorse pubbliche
che distribuisce costi e rischi". (ANSA).

MP
20-SET-16 20:09 NNN