Giorno ricordo: Cirio, dignità vita non ha colore politico

sabato 8 febbraio 2020



ZCZC3658/SXR
OTO73135_SXR_QBKT
R POL S56 QBKT


   (ANSA) - TORINO, 8 FEB - "Ferisce la mancanza di rispetto
verso le vittime dell'orrore della storia. E ferisce che ancora
una volta gesti così gravi avvengano in Piemonte, una terra che
è sempre stata esempio di accoglienza e tolleranza e dove
trovarono una nuova casa anche gli italiani cacciati e
perseguitati, costretti ad abbandonare tutto, vittime della
follia della pulizia etnica e poi vittime dell'oblio della
memoria". Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio,
commenta così l'atto vandalico di Casale Monferrato.
   "Per troppo tempo della tragedia delle foibe non si è parlato
- aggiunge il governatore piemontese -. Ed è compito delle
istituzioni onorare la memoria. Fatti gravi come quello di
stanotte per il governatore piemontese lo testimoniano. C'è chi
dimostra di non capire che le vittime sono vittime e che la
dignità di una vita innocente non ha colore politico".(ANSA).

     GTT
08-FEB-20 16:34 NNN