[Comunicato stampa Giunta regionale Lazio]
PIANO SANITARIO REGIONALE: GARGANO, ABBATTIMENTO LISTE D’ATTESA CON IL NUOVO CENTRO UNICO DI PRENOTAZIONE

martedì 25 giugno 2002


Roma, 25 giugno 2002 COMUNICATO STAMPA «Tra gli obiettivi del Piano sanitario c’è la riduzione delle disuguaglianze nella salute e nell’assistenza, che sarà possibile realizzare grazie al nuovo Centro unico di prenotazione regionale (Re-Cup), che mira a razionalizzare le richieste di prestazioni specialistiche, migliorando nel contempo la qualità dei servizi». È quanto ha affermato l’assessore all’Informatica, Giulio Gargano, a seguito dell’approvazione del Piano sanitario regionale 2002-2004. «Grazie all’utilizzo dell’informatica – ha proseguito l’assessore – le liste d’attesa per le prestazioni sanitarie saranno sensibilmente ridotte. Chiamando il numero verde 800.98.68.68 si potrà prenotare con facilità, con la certezza di non dover attendere mesi per una visita, e ottenere informazioni su tutti i servizi. Si tratta di un obiettivo di civiltà, da un lato perché ogni prestazione sanitaria possa risultare più efficace e appropriata possibile; da un altro perché ciascun cittadino potrà accedere tempestivamente al servizio pubblico. Importantissima e fondamentale è proprio la scelta di utilizzare un numero verde gratuito per tutte le chiamate, che svincola gli utenti del servizio dalle tariffe telefoniche». «A breve – ha concluso Gargano – è programmata un riunione della “Cabina di regia” per il Nuovo sistema informativo sanitario nazionale (Nsis) in cui presenteremo il modello Re-Cup del Lazio per condividerlo con le altre Regioni e proporlo come standard a livello nazionale, in linea con le disposizioni date dal ministro della Sanità, Sirchia, sulla riduzione delle liste d’attesa».