[Comunicato stampa provincia autonoma di Trento]
Alla presenza dell’assessore provinciale all’Ambiente Iva Berasi RETE TRENTINA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE INAUGURATO IL LABORATORIO DELLA VALLAGARINA

martedì 25 giugno 2002


Inaugurato oggi, presso la sala conferenze del Museo Civico di Rovereto, il nuovo Laboratorio territoriale della Vallagarina All’inaugurazione del Laboratorio erano presenti l’Assessore all’ ;Ambiente Sport e Pari Opportunità, Iva Berasi, il Sindaco di Rovereto, Roberto Maffei, i sindaci e gli assessori all’Ambiente dei comuni del Comprensorio della Vallagarina e i dirigenti scolastici delle scuole presenti sul territorio comprensoriale. Il Laboratorio Territoriale della Vallagarina integra e arricchisce con la suo istituzione la Rete trentina di educazione ambientale nata dalla legge provinciale 3 del 1999, “Programmi di educazione ambientale”, che affida all’Agenzia Provinciale per la Protezione dell’Ambiente (APPA) il compito di organizzare e promuovere progetti di formazione e informazione sull’educazione ambientale che s’ispirano ai principi dello sviluppo sostenibile. Gli obiettivi della Rete sono quindi: promuovere una diffusione capillare dell’educazione alla sostenibilità su tutto il territorio provinciale; favorire la formazione di rapporti di collaborazione tra enti pubblici, privati, scuola, associazioni di ricerca e mondo economico; formare nuove figure professionali nel campo dell’educazione ambientale; dare rilevanza e salvaguardare il patrimonio naturale, culturale e paesaggistico di un territorio garantendo uno sviluppo sostenibile. La Rete opera sul territorio trentino attraverso due tipi di nodi: i Laboratori territoriali e i Centri di esperienza. I Laboratori sono centri di promozione e coordinamento delle attività di informazione, sensibilizzazione ed educazione ambientale rivolti agli operatori interessati e al mondo della scuola. Presso i Laboratori sono attivi lo sportello ambiente e lo sportello scuola. Dello sportello ambiente possono servirsi tutti coloro che hanno il bisogno di risolvere qualsiasi problema su argomenti relativi al tema dell’educazione ambientale e dello sviluppo sostenibile. Lo sportello scuola è un servizio rivolto agli insegnanti e a tutto il mondo della scuola, per offrire materiali specifici su temi ambientali e realizzare progetti didattici insieme agli esperti della Rete. Attualmente la rete dispone di sei Laboratori territoriali: Laboratorio territoriale della Valle dell’Adige (Trento), Laboratorio territoriale dell’alto Garda e Ledro (Riva del Garda), Laboratorio territoriale della Bassa Valsugana e Tesino (Castello Tesino), Laboratori territoriale delle Giudicarie (Ponte Arche), Laboratorio territoriale della Val di Sole (Malè) I Centri di esperienza sono luoghi dove si possono sviluppare specifiche tematiche di educazione ambientale sia per le scuole sia per i gruppi, utilizzando peculiari strumenti di approfondimento. Fra questi sono attivi presso la Rete: il Centro di eccellenza sulla tematica dell'acqua - Villino Campi a Riva del Garda; il Centro di eccellenza sulle tematiche del bosco, del legno e della montagna presso Palazzo Gallo, Castello Tesino; il Museo Tridentino di Scienze Naturali, di Trento; il Museo civico di Rovereto ed il Rio Caino - sentiero etnografico di Cimego. Il Laboratorio territoriale della Vallagarina è nato dalla convenzione fra APPA e Museo Civico di Rovereto ed è ospitato all’interno della struttura museale. Nella Rete il Museo Civico di Rovereto si configura anche come Centro di Esperienza. Il Laboratorio si apre a tutto il Comprensorio della Vallagarina per sviluppare qualsiasi tematica che riguarda l’educazione ambientale e lo sviluppo sostenibile. Potrà diventare un centro di collegamento fra tutti gli Enti, pubblici e privati, che già operano sul territorio. In particolare, s’intende sviluppare attività d’educazione ambientale attraverso l’uso e la progettazione di nuove tecnologie della didattica. Su questo tema è già stata attivata una proficua collaborazione con il Centro Territoriale dell’IPRASE di Rovereto. Il Laboratorio sta già collaborando con le amministrazioni comunali di Mori e Ronzo Chienis per attivare in Val di Gresta un Centro di esperienza che si occupi di tematiche agroalimentari e agroambientali. Inoltre si lavorerà con il Comune di Brentonico nelle progettazione delle attività del costruendo “Parco del Baldo”. Fotoservizio e filmato a cura dell’Ufficio stampa