[Comunicato stampa Giunta regionale Umbria]
“BED & BREAKFAST IN ITALIA”: PRESENTATA A PERUGIA LA NUOVA GUIDA DEL TOURING CLUB ITALIA

venerdì 28 giugno 2002


(AUN) – Perugia, 28 giu. – “Bed & Breakfast in Italia”, la nuova guida del Touring Club Italia che fornisce dettagliate indicazioni su questa formula di ospitalità recentemente diffusasi nel nostro Paese, ed in maniera consistente anche in Umbria, è stata presentata oggi a Perugia, nel Salone D’Onore di Palazzo Donini, nel corso di una conferenza stampa. Erano presenti all’iniziativa, l’assessore al turismo della Regione dell’Umbria, Gianfranco Maddoli il direttore editoriale del Touring Club Italia, Michele D’Innella e la presidente dell’associazione “Welcome Bed & Breakfast Umbria”, Orietta Basili. Il volume, di 466 pagine, in formato tascabile, con 1200 foto a colori, e che è alla seconda edizione, “costituisce – ha spiegato D’Innella – il più completo repertorio dell’ospitalità familiare in Italia. Vi sono recensite infatti le oltre 1200 strutture che in Italia offrono questo tipo di servizio che, in questi ultimi anni ha avuto un fortissimo incremento: si è passati infatti dai 470 esercizi registrati due anni fa nella prima edizione della guida ai 1200 attuali”. La formula del Bed & Breakfast (pernottamento e prima colazione) – è stato spiegato – è ispirata al modello anglosassone ed è storicamente diffusa nel Nord Europa, è un’attività a conduzione familiare, esercitata in forma saltuaria e senza carattere di imprenditorialità all’interno dell’abitazione. Il servizio di prima colazione deve essere assicurato utilizzando prodotti tipici della zona, confezionati, senza manipolazione. TB/tb SEGUE NNN (AGENZIA UMBRIA NOTIZIE) 2/ SEGUE 1 ECO/TUR 9-2 “BED & BREAKFAST IN ITALIA”: PRESENTATA A PERUGIA LA NUOVA GUIDA DEL TOURING CLUB ITALIA (2) (AUN) – Perugia, 28 giu. – “E’ un tipo di ospitalità – ha spiegato D’Innella - all’insegna del relax, in un ambiente familiare, caratterizzato da un’accoglienza premurosa, che permette un contatto diretto con la realtà locale, e da un ottimo rapporto qualità-prezzo. E’ molto apprezzata dai turisti stranieri e sta riscuotendo molto successo anche da parte di quelli italiani. Questa formula – ha detto D’Innella – va incontro alle esigenze di un turismo di ‘nicchia’ che ricerca cordialità e vuol conoscere ‘da dentro’ il territorio visitato, attraverso un contatto diretto con gli ospiti”. La Guida illustra le caratteristiche del servizio offerto, i vantaggi (tranquillità, relax, economicità, possibilità di conoscere la realtà locale grazie al rapporto diretto con i padroni di casa) e vengono offerti consigli e indicazioni per una felice convivenza tra gestori e clienti. Sono fornite inoltre informazioni riguardanti gli aspetti normativi che regolano questo tipo di attività, utili sia al turista sia a quanti vogliano intraprendere questa attività. Nel volume sono anche forniti i recapiti delle diverse associazioni e circuiti che raggruppano la maggior parte dei Bed & Breakfast italiani. Le 1200 strutture inserite nella guida sono state selezionate dal Touring “con l’abituale attenzione alla qualità”, e di ciascuna sono descritti posizione, contesto ambientale, stile e arredamento, tipo di prima colazione, composizione e hobby della famiglia ospitante, servizi o attività supplementari, il tutto illustrato con foto a colori e corredato di informazioni per prenotare direttamente o attraverso le associazioni. “Voglio dare atto – ha detto l’assessore Maddoli – all’associazione ‘Welcome Bed & Breakfast Umbria’ per l’attività di impulso prodotta per lo sviluppo di questa iniziativa nel corso di questi ultimi anni, e ringraziare il Touring per la disponibilità e attenzione sempre dimostrata nei confronti della nostra regione. La formula del Bed & Breakfast deve entrare a far parte con sempre maggior peso nel sistema di accoglienza dell’Umbria, e come Regione abbiamo, fra le prime in Italia, voluto riconoscere e regolamentare, con legge regionale del gennaio dello scorso anno, questo tipo di attività, puntando soprattutto sulla qualità. E i risultati – ha detto l’assessore – di questo primo anno sono di tutto rilievo: nel 2001 infatti hanno fatto registrare ben 57 esercizi che hanno realizzato un totale di 1913 giornate di presenza, di cui 1455 di turisti italiani e 458 di stranieri. La Regione – ha concluso Maddoli – assegna grande rilievo al comparto turismo, come testimoniato dal Patto per lo sviluppo dell’Umbria nel quale rappresenta una delle risorse fondamentali” TB/tb SEGUE NNN (AGENZIA UMBRIA NOTIZIE) 3/ SEGUE 2 ECO/TUR 8-3 “BED & BREAKFAST IN ITALIA”: PRESENTATA A PERUGIA LA NUOVA GUIDA DEL TOURING CLUB ITALIA (3) (AUN) – Perugia, 28 giu. – “La nostra associazione – ha detto Luisa Basili di ‘Welcome Bed & Breakfast Umbria’- è stata pioniera a livello nazionale per lo sviluppo di questo settore della ricettività turistica: già dal 1998 infatti abbiamo collaborato con il Touring per la prima edizione della Guida. Quello di cui parliamo è un ‘prodotto di nicchia’ che può avere grandi possibilità di sviluppo grazie alle caratteristiche ambientali, naturali, culturali e folcloriche dell’Umbria, e può diventare senz’altro un punto di ‘eccellenza’ del nostro comparto turistico, attivando inoltre una microimprenditorialità, soprattutto femminile, di grande rilievo, anche nei piccoli centri”. TB/tb NNN