[Comunicato stampa provincia autonoma di Trento]
La Giunta provinciale approva una delibera del presidente Lorenzo Dellai NOMINATO IL NUOVO COMITATO DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA SCOLASTICO E FORMATIVO Giorgio Alulli riconfermato presidente

venerdì 12 luglio 2002


(c.m.) – Per la prima volta, dopo le modifiche all’articolo 7 della legge provinciale 29/’90, il Comitato provinciale di valutazione del sistema scolastico trentino è unico per l’istruzione e per la formazione professionale; ridotto il numero dei componenti da 11 a sette. Lo prevede la delibera del presidente Lorenzo Dellai, approvata quest’oggi dalla Giunta provinciale che ha nominato i nuovi componenti e riconfermato come presidente Giorgio Allulli, che da dieci anni ricopre questa carica. Ricordiamo che quello trentino resta ancora l’unico Comitato di valutazione della scuola a livello nazionale e che proprio nei mesi scorsi il progetto di valutazione della scuola trentina è stato premiato come uno dei migliori progetti sul territorio nazionale nel Forum della Pubblica Amministrazione. I compiti del Comitato, riconfermati dalla giunta provinciale nella delibera odierna sono: mettere a disposizione della Giunta provinciale gli strumenti per valutare la produttività del sistema scolastico e formativo della provincia di Trento; proporre criteri e metodologie per la valutazione del personale direttivo e docente della scuola; valutare gli esiti applicativi delle iniziative e delle politiche scolastiche e formative; fornire alla Giunta provinciale indicatori di qualità e di efficienza per la predisposizione del quadro provinciale dell'offerta scolastica e formativa e per l'organizzazione delle scuole; fornire alla Giunta provinciale indicatori per la valutazione dei risultati delle attività realizzate dai singoli istituti e per verificare gli scostamenti tra risultati e obiettivi; procedere ad attività di valutazione sul grado di soddisfazione dell'utenza; I nuovi componenti, “esperti altamente qualificati nelle materie di competenza del Comitato” sono: Giorgio Allulli, dirigente di ricerca presso l'ISFOL, quale presidente del Comitato; Mario Caroli, sociologo dell’educazione ed esperto di problemi scolastici. Michele Colasanto, professore ordinario di sociologia presso l’Università Cattolica di Milano, Facoltà di economia; Michele Nicoletti, professore ordinario di filosofica politica presso l'Università degli Studi di Trento, Facoltà di lettere e filosofia; Maria Luisa Ribolzi, professoressa ordinaria presso l'Università degli Studi di Genova, Dipartimento di Scienze Antropologiche; Alberto Vergani, professore presso l’ Università di Genova e ricercatore nell’area delle politiche della formazione; Rita Zambanini, dirigente scolastico dell’Istituto pluricomprensivo di Laives;