[Comunicato stampa provincia autonoma di Trento]
Oggi, 12 luglio, anniversario della morte di Cesare Battisti PRESENTATA “LA GUIDA AL PERCORSO BATTISTIANO AL BUONCONSIGLIO” EDITA DAL MUSEO STORICO Il presidente Dellai: “Una figura che appartiene a tutti i trentini”

venerdì 12 luglio 2002


(c.m.) – Il 12 luglio del 1916, nella fossa del Castello del Buonconsiglio, Cesare Battisti veniva impiccato. Oggi, 12 luglio, durante la conferenza stampa del venerdì, nella sede della Provincia, è stata presentata la nuova “Guida al percorso battistiano nel Castello del Buonconsiglio” edita dal Museo storico in Trento. “Ulteriore dimostrazione – ha detto il presidente della Provincia autonoma di Trento, Lorenzo Dellai - dell’attenzione e della cura che Trento e il Trentino riservano ad un personaggio centrale nella vicende storiche che hanno segnato il secolo appena trascorso” La guida, hanno ricordato il sindaco di Trento, Alberto Pacher, presidente del Museo, Vincenzo Calì, direttore e Giuseppe Ferrandi, diventa così ; una delle tappe di avvicinamento a quelle realizzazioni sancite proprio da quel protocollo d’intesa integrativo tra Museo Storico in Trento, Provincia autonoma e Castello del Buonconsiglio che oggi è stato riproposto all’attenzione. Si tratta, è stato detto, di un gesto che vuole ribadire senza tentennamenti la centralità della figura di Battisti. Un gesto che indica come Battisti appartenga alla storia dei trentini – di tutti i trentini -. Un gesto che rafforza l’impegno delle istituzioni affinché le tracce della memoria vengano conservate e valorizzate al meglio. Il Museo storico conserva l’Archivio privato e quello famigliare di Cesare Battisti, oltre a tante testimonianze della storia trentina. Per questo – oggi, 12 luglio – oltre a presentare la nuova pubblicazione si è voluto rammentare come questo protocollo d’ intesa integrativo fissi tappe e modalità della realizzazione del nuovo percorso museale e le linee guida del progetto. Ricordiamo che nel protocollo d’intesa la Provincia si impegna, entro il 31 dicembre 2002, a rendere disponibili per il Museo storico in Trento gli spazi di casa Molinari, liberandola dai reperti archeologici; a stanziare i fondi per la ristrutturazione della porzione di edificio di ex Cà dei Mercanti (circa 875 mila euro); ad attivare la delega per la porzione dell’ ;edificio casa Molinari procedendo successivamente allo stanziamento dei fondi per la ristrutturazione ai fini museali della stessa. E, ancora: entro il 31 dicembre 2003 c’è l’impegno a realizzare nel Castello del Buonconsiglio un ascensore di collegamento tra la Loggia dei Leoni e la Fossa dei martiri; a realizzare il collegamento tra il castello del Buonconsiglio – Fossa dei martiri e l’ex Cà dei Mercanti, tramite l’ apertura della Porta Settecentesca. E’ stato anche ricordato, oggi, l’impegno della sezione di Trento dell’Associazione nazionale alpini per ricordare la figura di Cesare Battisti. Lo ha fatto il presidente della sezione, Giuseppe Demattè. Fotoservizio e filmato a cura dell’Ufficio stampa