[Comunicato stampa provincia autonoma di Trento]
Su proposta dell’assessore provinciale Remo Andreolli COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO: APPROVATI I CRITERI PER IL FINANZIAMENTO DEGLI ORGANISMI DI VOLONTARIATO Riguardano i progetti da realizzare a partire dall’esercizio finanziario 2003

venerdì 12 luglio 2002


(m.p.) – Nuove scadenze per le associazioni e i gruppi che operano nei paesi poveri con iniziative di solidarietà internazionale e di cooperazione allo sviluppo, o che realizzano in Trentino azioni di sensibilizzazione e formazione. La Giunta provinciale, su proposta dell’assessore competente Remo Andreolli, ha infatti approvato stamani un documento contenete i criteri e le modalità per l’erogazione di contributi agli organismi di volontariato che operino continuativamente in questo settore da almeno un anno, relativamente ai progetti da realizzare a partire dall’esercizio finanziario 2003. Sono state anche approvate le tracce per la presentazione dei progetti di sviluppo, di educazione allo sviluppo e di formazione degli operatori, e lo schema delle relazioni finali da inoltrare alla Provincia autonoma. Le tracce, unitamente ai moduli per la presentazione delle domande, sono reperibili anche in internet al sito: http://www.trentinocooperazione.it/ La scadenza per la presentazione delle domande al Servizio emigrazione e relazioni esterne della Provincia Autonoma di Trento è fissata per il 15 ottobre. Sono escluse le proposte volte a realizzare iniziative di cooperazione decentrata con la partecipazione diretta della Provincia autonoma.