[Comunicato stampa Giunta regionale Toscana]
MEETING DI SAN ROSSORE, DOMANI AL VIA LA SECONDA EDIZIONE - Il presidente Martini aprirà i lavori alle 9.30

lunedì 15 luglio 2002


FIRENZE Tutto pronto per il meeting di San Rossore che si svolge domani e dopodomani, 16 e 17 luglio, a un anno esatto di distanza dalla prima edizione. L'appuntamento organizzato dalla Regione Toscana per mettere a confronto idee, proposte, intelligenze sui grandi problemi del pianeta e della sua sopravvivenza si terrà regolarmente nonostante il maltempo. Tutto è stato approntato infatti, per evitare i disagi anche in caso di pioggia. Nella ex tenuta presidenziale sono stati allestiti tendoni, passerelle e pedane. Il pranzo organizzato dalla Regione sarà a base di cibi prodotti nella Tenuta o forniti dai Presidi di Slow Food. La due giorni di quest'anno centrerà la sua attenzione su cinque questioni specifiche: la pace, l'educazione, il territorio, la salute e l'alimentazione. Attorno a questi temi, con l'obiettivo di trovare soluzioni sociali a problemi globali, si svolgeranno quattro sessioni di lavoro. Tante le personalità che hanno accolto l'invito del presidente della Regione Toscana, Claudio Martini, a partecipare ai lavori di San Rossore. Tra loro, studiosi come Vandana Shiva, Massimo Cacciari, Ivan Illich, Tullio Regge, Edward Goldsmith, Omar Calabrese, imprenditori come Cesare Romiti, giornalisti come Ferruccio De Bortoli, uomini di chiesa come Frei Betto e Alex Zanotelli, artisti come Jean-Michel Folon, e il portavoce del Genoa Social Forum, Vittorio Agnoletto. Nutrita anche la partecipazione di uomini delle istituzioni: dal sindaco della città palestinese di Nablus, Ghassan Al Shaka, a quello della città isreliana di Acco, Shmaryahu Biran; dal ministro del governo regionale basco, José Ganuza, al presidente del Consiglio regionale del Limousin, Robert Savy, al prosindaco di Venezia, Gianfranco Bettin. Accredito I giornalisti che intendono partecipare al Meeting di San Rossore 2002 devono accreditarsi presso l'Ufficio stampa della giunta regionale, telefonando entro le ore 17.00 ai numeri 055-4384714 e 055-4384841 oppure inviando un fax allo 055-4384800 o per e-mail a u.stampa@regione.toscana.it . Come arrivare Per i giornalisti che partono da Firenze, è a disposizione un pullmino che parte da Palazzo Bastogi (via Cavour 18) alle ore 8,00 con rientro previsto intorno alle 22,00. Per chi si reca a San Rossore con mezzi propri, è necessario giungere a Pisa e quindi seguire le indicazioni per la Tenuta. Organizzazione a San Rossore All'ingresso della Tenuta di San Rossore i colleghi giornalisti dovranno ritirare il pass per la stampa. Verrà messa a loro disposizione una sala stampa con prese elettriche e linee telefoniche Isdn per il collegamento Internet. Un televisore a circuito chiuso trasmetterà le immagini del convegno con traduzione simultanea. L'Ufficio stampa sarà a disposizione dei colleghi per le interviste agli ospiti. (bc/af)