[Comunicato stampa Giunta regionale Lazio]
ACCORDO REGIONE - CONAI PER INCENTIVARE LA RACCOLTA DEGLI IMBALLAGGI

martedì 30 luglio 2002


Roma, 30 luglio 2002 COMUNICATO STAMPA Nel pomeriggio di oggi, Marco Verzaschi, assessore all’Ambiente della Regione ha incontrato Giancarlo Longhi, direttore generale del Consorzio nazionale imballaggi (Conai) per progettare un accordo di programma – che dovrebbe includere anche il ministero dell’Ambiente – volto a stabilire strumenti economici e finanziari, modi e forme, per implementare la raccolta differenziata nel settore degli imballaggi. «L’accordo – ha spiegato Verzaschi – è uno strumento preliminare essenziale per passare successivamente alla fase pratica che consentirà un aumento della raccolta differenziata, già nel corso dell’anno, e il raggiungimento degli obiettivi di raccolta indicati nel Piano dei rifiuti, pari al 20% per il 2002 e al 35% nel 2003». «Si tratta del primo passo – ha continuato Verzaschi – di un percorso che ci siamo impegnati a realizzare per dare seguito e concretezza a quanto previsto dal Piano rifiuti approvato dal Consiglio regionale qualche settimana fa, che prevede, tra gli strumenti prioritari, proprio l’incentivazione della raccolta differenziata. Il Piano contempla, infatti, la sigla di accordi volontari e di programma con gli enti locali, le associazioni di categoria e gli operatori economici oltre a precisi divieti per il conferimento di particolari tipologie di rifiuti da utilizzare nell’industria del recupero e del riciclaggio». «Sul fronte dell’impiantistica – ha concluso Verzaschi – elemento necessario per “chiudere” il ciclo della raccolta differenziata, stiamo inoltre valutando la possibilità di realizzare un piano industriale per la costruzione di piattaforme per la valorizzazione dei materiali raccolti, ricorrendo principalmente alla finanza privata. È stata infine presentata anche una proposta di legge regionale per promuovere la raccolta differenziata (carta, vetro, metalli, plastica e legno) in tutti gli uffici pubblici, che stabilisce sistemi di incentivazione e sanzioni.»