[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
LN/C-LOMBARDIA.TENSOSTRUTTURA CONSIGLIO REGIONALE,PARTITA GARA

sabato 10 agosto 2002


(Ln - Milano, 10 ago) Sono quattordici le imprese invitate dalla regione Lombardia a partecipare alla gara per l'affidamento della fornitura della tensostruttura in cui sarà ospitata l'aula del Consiglio regionale e i suoi spazi di rappresentanza. Si tratta di una "procedura negoziata", come prevede la legge, per la fornitura a noleggio di una "struttura temporanea" che si rende necessaria per effettuare i lavori sul Palazzo della Regione che dovrà essere completamente svuotato. Lo rende noto Guido Della Frera, assessore agli affari generali della Regione Lombardia e commissario incaricato dal governo per la ricostruzione e il restauro del grattacielo Pirelli. Entro il 9 settembre le aziende dovranno presentare la loro documentazione che sarà esaminata quattro giorni dopo, il 13 settembre, da una Commissione di esperti. L'aggiudicazione avverrà presumibilmente tra la fine di settembre e l'inizio di ottobre. Proseguono così i lavori per il recupero del grattacielo Pirelli e per offrire sedi adeguate alle strutture amministrative, come da programma originariamente proposto dal presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, e poi accolto dal Consiglio Regionale. La struttura di 1.200 metri quadri dovrà essere consegnata perfettamente funzionante entro il 15 dicembre e sarà utilizzata per circa 16 mesi. Come anticipato da Della Frera nei giorni scorsi la tensostruttura, sarà realizzata in materiale ad altissimo livello tecnologico e collocata nella grande area Garibaldi-Repubblica, tra Via Restelli angolo Via Galvani e Via Melchiorre Gioia a Milano. L'aula sarà di circa 600 metri quadri con un'altezza minima di 12 metri ed una larghezza di 25. Dovrà ospitare 250 persone e, tra le aree di pertinenza oltre al guardaroba, al foyer ed ai servizi igienici, dovrà prevedere 12 salette riunione ad uso dei consiglieri regionali e due sale riunioni per un minimo di 50 persone ciascuna, sala regia, sala stampa, archivio, sala registrazione, ufficio vigilanza. Saranno installati adeguati impianti di illuminazione, climatizzazione, telefonici, audio-video ed il sistema per la votazione elettronica. La struttura dovrà essere progettata in modo che sia garantito il rispetto delle norme vigenti in materia di isolamento acustico. Accanto alla nuova aula consiliare, sarà realizzata una sala polifunzionale per 300 persone con altezza di 12 metri e larghezza di 25 atta ad ospitare tutte le attività di alta rappresentanza connesse alle funzioni istituzionali e dovrà avere le stesse caratteristiche tecnologiche della struttura ad essa collegata. Essa costituirà l'alternativa alle sale Pirelli e Gonfalone, situate nel grattacielo ed utilizzate dalla Giunta regionale per ospitare seminari, convegni, riunioni e conferenze stampa. Per entrambe le strutture, in posizione baricentrica, sarà in funzione una caffetteria. Due le aree di parcheggio previste per un numero di 250 posti auto, parte dei quali riservata alla stampa. "Nei criteri di aggiudicazione privilegeremo - precisa Della Frera - la qualità dei progetti più innovativi sia nelle forme che nei materiali. Valuteremo il miglior progetto tenendo conto anche della migliore proposta economica''. (Ln) ben - 020810c