[Comunicato stampa Giunta regionale Veneto]
1267-2002 (COM) - FINANZIAMENTO REGIONALE PER IMMOBILI MONUMENTALI

martedì 13 agosto 2002


(AVN) – Venezia, 13 ago. – Finanziamenti per oltre 230 mila euro complessivi sono stati assegnati dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore Massimo Giorgetti, per interventi su immobili monumentali. Lo scopo dell’iniziativa – ricorda Giorgetti – è di poter avere un Veneto più bello, con città e paesi i cui edifici di pregio si presentano ordinati e restaurati. Il provvedimento in questione riguarda la quota che viene attribuita direttamente dal Governo regionale per interventi ritenuti urgenti o prioritari – spiega ancora l’assessore – su uno stanziamento complessivo di bilancio di 3 milioni 873 mila euro per il 2002, dei quali circa 3 milioni 400 mila euro erano già stati attribuiti nel maggio scorso per iniziative inserite in una specifica graduatoria. In provincia di Padova verrà finanziato il restauro e risanamento conservativo della Chiesa parrocchiale di San Gallo in Comune di Urbana (con un contributo di 31 mila euro): si tratta di interventi urgenti per scongiurare il degrado dell’immobile. In provincia di Rovigo verrà erogato un contributo di 51.650 euro al Comune di Canaro per il recupero statico della ex Casa del Fascio, dove si è innescato un pericoloso processo di degrado delle strutture della copertura e del solaio del primo piano. In provincia di Treviso saranno erogati 86.250 euro come contributo per il restauro conservativo e la messa in sicurezza del campanile della Chiesa Parrocchiale dei Santi Rocco e Domenico a Susegana; si tratta di un intervento finalizzato sia alla tutela del bene sia a garantire la pubblica incolumità: l’edificio è infatti ubicato al centro di un complesso edilizio costituito dalla chiesa e da alcuni edifici privati. In provincia di Venezia sono stati assegnati 25.800 euro alla Congregazione Armena Mechitarista del capoluogo per l’adeguamento di impianti elettrici, idraulici, meccanici e di adduzione del gas nell’Isola di San Lazzaro degli Armeni. In provincia di Vicenza sono stati assegnati 20.500 mila euro al Comune di Rotzo per il restauro di un fabbricato rurale adiacente alla malga di Campomolino (un fabbricato che il Comune ha segnalato rivestire carattere storico – ambientale e che come tale è stato concesso in uso alla Parrocchia Santa Gertrude per adibirlo a chiesetta di montagna e al cui interno sarà riposta e conservata la “croce astile”, copia dell’esemplare già issato al Polo Nord e donata al Comune in rappresentanza dell’area Nord Est); altri 15.500 euro andranno come contributo all’Associazione Nazionale Famiglie Caduti e Dispersi in Guerra di Enego per il consolidamento della Chiesetta Sacrario di Monte Frizzon.