+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Veneto]
1275-2002 PROGRAMMA REGIONALE DI SORVEGLIANZA E CONTROLLO DELLA DIFFUSIONE DELLA ZANZARA TIGRE E DI ALTRI SPECIE ANTROPOFILE

martedì 13 agosto 2002

(AVN) – Venezia, 13 ago. – La Giunta veneta ha approvato il secondo programma di sorveglianza e controllo regionale della diffusione della zanzara tigre e degli altri culicidi antropofili. Gli obiettivi del programma sono molteplici – spiega il vicepresidente della Giunta e assessore alla sanità Fabio Gava – si tratta infatti di individuare nuove modalità di gestione delle attività di controllo; di coordinare l’azione dei Dipartimenti di prevenzione delle Aziende Ulss; di approfondire le conoscenze operative sui tipi di lotta e sui prodotti da utilizzare; di definire le linee guida di intervento per le diverse situazioni territoriali; di monitorare la diffusione della zanzara tigre e di fornire informazione ed educazione sanitaria alla popolazione. Il programma prevede tra l’altro il monitoraggio della diffusione della zanzara tigre, la predisposizione di protocolli operativi per contenere la diffusione delle zanzare, sperimentazioni organizzative che coinvolgano tutti gli enti interessati (Comuni, Province, Consorzi di Bonifica, Ulss, ecc.), il sostegno tecnico – operativo alla riorganizzazione dell’attività di disinfestazione, la predisposizione di materiale divulgativo. La gestione del programma in questione è stata affidata ad un gruppo di coordinamento e la conduzione operativa del medesimo sarà curata dal Servizio di igiene e sanità pubblica dell’Azienda Ulss n. 13, con il coordinamento operativo del dott. Antonio Fabro. La gestione tecnico – amministrativa sarà di competenza dell’Azienda Ulss n. 13, cui è stato assegnato a tale scopo un contributo di 50 mila euro.