+T -T

[Comunicato stampa Giunta regionale Veneto]
1280-2002 (AMB) - MOTO ONDOSO A VENEZIA: GIUNTA REGIONALE

mercoledì 14 agosto 2002

(AVN) – Venezia, 14 ago – La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alle politiche della mobilità e dell’ambiente Renato Chisso, ha esteso l’incarico affidato alla Sistemi territoriali S.p.A. per il service tecnico relativo alla gestione del rilascio dei contrassegni di identificazione obbligatori dal 31 agosto prossimo per tutti i natanti a motore con potenza installata superiore ai 10 cavalli che navigano nella laguna di Venezia. Tale obbligo, previsto da un’ordinanza del Commissario governativo contro il moto ondoso, è finalizzato a contenere il fenomeno, tramite l’individuazione dei proprietari dei mezzi che si rendessero responsabili di irregolarità. La Regione si è fatta carico di assicurare la gestione della partita, affidando l’incarico operativo alla Sistemi Territoriali che ha già curato la prima parte dell’operazione di rilascio, tuttora in corso. Risultano distribuiti 50 mila moduli di richiesta di targhe identificative e al 24 luglio scorso erano già pervenute circa 22 mila istanze; è perciò presumibile che si debbano fornire molte più targhe di quelle inizialmente preventivate, oltre a contrassegni di identificazione provvisori per quanti intendono navigare in laguna e sono in attesa dei contrassegni definitivi, che vengono inviati per raccomandata al domicilio dei richiedenti. Di qui l’estensione dell’incarico in questione.