[Comunicato stampa Giunta regionale Lombardia]
LN/M-LOMBARDIA. PRECISAZIONI SU CONTROLLI NEGLI EDIFICI PUBBLICI

martedì 5 novembre 2002


(Ln - Milano, 05 nov) La Protezione Civile della Regione

Lombardia precisa che eventuali verifiche alla stabilità ed alla

sicurezza degli edifici pubblici devono essere effettuate dal

proprietario dell'immobile.

Per le proprietà regionali (sedi regionali, ospedali, ASL e case

popolari) le competenti direzioni generali stanno già

approntando un piano di verifica, per altro in linea con

l'attività ordinaria, in quanto queste verifiche da tempo sono

programmate all'interno di un piano periodico.

Al tale proposito la Protezione Civile ricorda, infatti, che il

grave incidente al palazzo Pirelli non ha avuto un epilogo più

tragico proprio grazie alle verifiche ed alle conseguenti

esercitazioni che semestralmente vengono effettuate.

In ordine agli immobili di proprietà comunale e provinciale, fra

cui sono comprese le scuole materne, elementari e medie per i

Comuni, e superiori per le Province, la Regione Lombardia mette

a disposizione di chi dovesse farne richiesta i tecnici

specializzati per queste verifiche, la cui competenza è però

esclusiva degli Enti locali interessati.

In tempi non sospetti (marzo 2002) l'Unità Organizzativa di

Protezione Civile della Regione Lombardia ha dato avvio alla

campagna "CasaForteCasa" con la distribuzione a tutti i Comuni

lombardi (perché li mettessero a disposizione dei propri

cittadini) di oltre 200mila copie del manuale "Prevenzione del

rischio di crollo nei fabbricati residenziali". Attraverso

questo supporto ragionato, realizzato in collaborazione con il

Politecnico di Milano, si è inteso sensibilizzare i cittadini

lombardi all'autovalutazione della sicurezza dei propri edifici.

All'epoca la campagna di sensibilizzazione non trovò largo eco

nell'opinione pubblica e nei mezzi di comunicazione.

Il manuale è ancora disponibile presso i Comuni, che comunque

possono ottenerlo presso la Protezione Civile ed è comunque

scaricabile dal sito Internet

www.protezionecivile.regione.lombardia.it

Per fare comunque chiarezza fino in fondo in merito alle

preoccupazioni che i recenti eventi hanno diffuso, saranno

prossimamente convocati i responsabili delle ALER lombarde per

decidere insieme una strategia di verifica secondo le modalità

tecniche definite sia dalla Protezione civile (Campagna

"CasaForteCasa") sia dall'assessorato alle Opere Pubbliche

Saranno inoltre concordate con gli altri assessorati regionali

interessati (Sanità, Cultura, Affari generali, ecc.) le azioni

più opportune a partire da una verifica presso i Provveditorati

agli studi delle proprietà dei diversi edifici scolastici

(statali, provinciali e comunali) al fine di definire con le

proprietà interessate le azioni da compiersi. (Ln)

Man 021105M