[Comunicato stampa Giunta regionale Liguria]
INTESA per la costituzione dello Sportello per l’internazionalizzazione del sistema delle imprese nella Regione Liguria

mercoledì 6 novembre 2002


Il Ministero delle Attività Produttive e la Regione Liguria allo scopo di promuovere il processo di internazionalizzazione e di sviluppo degli scambi commerciali a sostegno del sistema produttivo della Regione e tenuto altresì conto:

  • dell’articolo 27 del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, e successive modificazioni;
  • dell’articolo 24, comma 3, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 143;
  • della deliberazione del CIPE n. 91 del 4 agosto 2000
  • dell’Accordo di programma siglato tra l’allora Ministero del Commercio con l’Estero e la Regione in data 9 luglio 1999;
  •  

    CONVENGONO

    di costituire a Genova, presso la Società Regionale della Liguria per l’Internazionalizzazione delle Imprese – Liguria International (Società consortile per azioni) lo Sportello per l’internazionalizzazione del sistema delle imprese, con l’obiettivo di favorire una maggiore diffusione nel territorio degli strumenti comunitari, nazionali e regionali di politica commerciale verso l’estero e di fornire un supporto semplificato ai progetti di promozione dell’export e di internazionalizzazione, con particolare riferimento alle piccole e medie imprese.

     

    1) Partecipano alla attività dello Sportello, oltre al Ministero delle Attività Produttive e alla Regione Liguria:

  • l’ICE – Istituto Nazionale per il Commercio Estero;
  • la SACE – Istituto per i Servizi Assicurativi del Commercio Estero;
  • la SIMEST S.p.A. – Società Italiana per le Imprese all’Estero;
  • la Società Regionale per l’Internazionalizzazione;
  •  

    2) Il Ministero delle Attività Produttive e la Regione Liguria stabiliscono con successivo Protocollo Operativo, da stipulare con gli enti che prendono parte allo Sportello, le modalità di organizzazione e di finanziamento dello Sportello medesimo.

    Le funzioni di indirizzo dell’attività dello Sportello sono svolte d’intesa fra il Ministero delle Attività Produttive e la Regione Liguria.

    3) Lo Sportello si articola nel territorio negli sportelli attivati in sede provinciale presso le Camere di Commercio. Una apposita Convenzione raccorda l’attività di Uniocamere Liguria con gli Enti promotori dello Sportello, in conformità e nell’ambito della Convenzione nazionale tra l’allora Ministero del Commercio con l’Estero e UNIONCAMERE, firmata l’11 luglio 2000.

    Ministero delle Attività Produttive

     

     

     

    4) Viene costituito un Comitato di Coordinamento dell’attività dello Sportello, composto da:

  • l'Assessore allo Sviluppo Economico (o un suo rappresentante);
  • il direttore responsabile dello Sportello;
  • un Direttore generale del Ministero delle Attività Produttive (o un suo rappresentante);
  • un rappresentante ciascuno di ICE, SACE, SIMEST;
  • il Presidente della Società Regionale della Liguria per l’Internazionalizzazione delle imprese – Liguria International (o un suo delegato);
  •  

    Il Comitato è presieduto dall’Assessore allo Sviluppo Economico ovvero da un suo delegato.

    Per le decisioni del Comitato è essenziale l’intesa tra il Ministero delle Attività Produttive e la Regione Liguria.

    Le spese relative alla partecipazione ai lavori del Comitato sono a carico dell’Amministrazione di appartenenza di ciascun membro.

     

    5) La direzione dello Sportello è affidata al Direttore generale del Dipartimento sviluppo economico.

    6) La gestione logistico-amministrativa dello Sportello fa capo alla Società Regionale della Liguria per l’Internazionalizzazione delle imprese – Liguria International.

     

    7) Presso lo Sportello operano rappresentanti di ICE, SACE, SIMEST, nonché, ove necessario, il personale all'uopo destinato dal Ministero delle Attività Produttive e dalla Regione Liguria.

     

    8) Le spese per il funzionamento dello Sportello saranno definite con successivi accordi promossi di comune intesa tra il Ministero delle Attività Produttive e la Regione Liguria, ad eccezione delle spese relative ai rappresentanti di ciascuna Amministrazione o Ente che partecipa allo Sportello, che restano a carico delle Amministrazioni o degli Enti medesimi.

     

     

    Ministero delle Attività Produttive

    Regione Liguria

    Il Vice Ministro

    L’Assessore allo Sviluppo Economico

      

    On.le Adollfo Urso

    Dr Giacomo Gatti

      

     

    Luogo e data,